Lunedì 09 Dicembre 2019 ore 12:01
MORALITÀ AZZERATA
Pirateria stradale. Stavolta è addirittura una "tranquilla" vecchietta
Martedì mattina l’incidente a Manziana. I Carabinieri hanno indagato e scoperto la responsabile: di 76 anni

Ancora un pirata della strada. Anzi, una piratessa. Che però non rientra in alcuna categoria prevedibile: non è una ragazzetta di ritorno da un rave, non è una giovane super impegnata nel lavoro e perciò super stressata, e men che meno è una delinquente abituale dalla quale sia ‘normale’ aspettarsi dei comportamenti antisociali.

Macché: ad aver investito l’anziano che nella mattinata di martedì scorso è finito travolto da un’automobile, nei pressi del cimitero di Manziana, è a sua volta un’anziana. Che ha 76 anni e che, dopo aver causato l’incidente, ha tirato dritto. Senza curarsi della vittima e proseguendo nel suo percorso.

Qualcosa di urgente? Di necessario? Addirittura di improrogabile?

Manco per sogno. La "signora" se ne è andata a fare la spesa, in un supermercato che si trova in un altro Comune, e non c’è dubbio che avesse tutte le intenzioni di archiviare l’accaduto come se non fosse mai successo.

A costringerla a rientrare nella dura realtà sono stati gli agenti della locale stazione dei Carabinieri. Che hanno indagato come si deve e sono riusciti a risalire a lei. Risultato: le hanno contestato i reati di lesioni personali stradali e omissione di soccorso. Sempre che la vittima, le cui condizioni sono purtroppo peggiorate, ce la faccia a sopravvivere.

In attesa di quelle dei magistrati, la domanda preliminare la facciamo noi: ma non si vergogna, almeno un po’?


ARTICOLI CORRELATI
Individuato attraverso una mirata indagine svolta dai Carabinieri di Acquapendente
In manette un 40enne romeno, già denunciato più volte, ha compiuto l'orribile gesto nei confronti della moglie connazionale
Una persona all'interno dell'appartamento risulta gravemente ferita
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Faceva credere di versare gli assegni ricevuti a favore della Compagnia Assicuratrice, ma la nota Compagnia assicurativa era all'oscuro delle truffe che si stavano perpetrando
Data di pubblicazione: 2019-12-09 10:22:39
1
Mentre la Capitale annaspa tra i rifiuti e cade nelle buche si celebra in gran fasto l'accensione di "Spelacchio"
Data di pubblicazione: 2019-12-08 09:33:51
2
Faceva credere di versare gli assegni ricevuti a favore della Compagnia Assicuratrice, ma la nota Compagnia assicurativa era all'oscuro delle truffe che si stavano perpetrando
Data di pubblicazione: 2019-12-09 10:22:39
1
Dopo le piogge violente del mese di novembre, masse di terreno si staccano, danni ingenti
Data di pubblicazione: 2019-12-03 09:41:30
2
I finanzieri coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia stanno eseguendo nelle province di Roma, Latina, Napoli e Bari 16 ordinanze di custodia cautelare
Data di pubblicazione: 2019-12-02 11:41:22
3
Treni vecchi e spesso guasti, ritardi costanti e stazioni fatiscenti; i pendolari dicono basta
Data di pubblicazione: 2019-12-03 10:47:43
4
Il quartiere scende in strada perché non ha bisogno di irruzioni poliziesche, ma di strutture e investimenti
Data di pubblicazione: 2019-12-05 09:05:51
5
La figlia del brigadiere deceduto non crede al suo suicidio e si prepara a lottare anche da sola per la verità
Data di pubblicazione: 2019-12-06 09:05:18
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]