Giovedì 13 Dicembre 2018 ore 11:51
MORIRE DI DEPRESSIONE
Castel Gandolfo, professore di 63 anni si suicida gettandosi nel lago
Residente a Roma nel quartiere Centocelle insegnava però ad Artena, nella scuola media Stefano Serangeli

Pare che l’avesse preannunciata, l’intenzione di togliersi la vita, ma chissà se gli avevano creduto. O se invece avevano pensato che si trattasse di una di quelle cose che si dicono in certi momenti di particolare scoramento ma che poi non hanno seguito.

In questo caso, invece, il seguito c’è stato. E l’epilogo è stato tragico. Un uomo di 63 anni, che era residente a Roma nel quartiere Centocelle ma che insegnava ad Artena, nel plesso scolastico secondario Stefano Serangeli, si è ucciso gettandosi nel lago di Castel Gandolfo.

In base alla ricostruzione dei Carabinieri, sarebbe arrivato sul posto a bordo della propria auto nella serata di ieri, per poi lanciarsi in acqua e lasciarsi annegare. La sua scomparsa da casa era stata già denunciata dai famigliari, ma l’allarme non è bastato a evitare il peggio. A notte inoltrata un’auto di pattuglia dell’Arma ha notato il veicolo fermo ed esplorato l’area circostante. Scoprendo ben presto il cadavere del suicida nei pressi della scogliera.

A stabilire definitivamente le cause del decesso sarà l’autopsia, che verrà eseguita presso il Policlinico di Tor Vergata, ma nell’insieme non sembrano esserci dubbi: la depressione ha mietuto un’altra vittima.


ARTICOLI CORRELATI
La soddisfazione del sindaco Angelini, che però ribadisce "Lavoreremo ancora senza sosta per individuare i responsabili"
Era scomparso lo scorso 16 novembre. Prende corpo l'ipotesi del suicidio
Frontale sull'Appia: deceduto un 40enne di Genzano, ferite altre due persone. Un 24enne romeno piantonato in ospedale: guidava ubriaco
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
1
La persona in difficoltà, data per dispersa, era uscita su un'imbarcazione
2
Dietro al mondo del trap e agli incidenti, come quello nella discoteca di Corinaldo, solo il vuoto dei valori e il gioco del profitto

3
Presidiata la città e il confine con la Germania, il killer è riuscito a evitare 2 blitz della Polizia
4
Il sindaco Antonio Cicchetti: "Stefano Colasanti ha avuto il coraggio di rischiare la propria vita per salvarne altre”
5
Pochi sanno che da 15 anni a questa parte Laura raccoglie fondi per aiutare i bambini, i malati, gli indigenti del Kenya
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency