Lunedì 21 Gennaio 2019 ore 18:44
SERIE A
Altra brutta sconfitta per il Frosinone, il Napoli vince 4-0
Partita iniziata subito male con il gol di Zielinski in avvio, la zona salvezza si allontana

Troppo Napoli per il Frosinone che viene regolato con un secco 4-0 dagli uomini di Carlo Ancelotti: a segno Zielinski nel  primo tempo; Ounas e Milik nella ripresa con il polacco autore di una doppietta. Una trasferta che fin dall'inizio si è presentata ostica con il Napoli costretto a vincere per non lasciare scappare la Juventus vittoriosa la sera prima nel big match contro l'Inter; la cosa che più ha destato preoccupazione è stato l'atteggiamento rinunciatario della squadra ciociara. 

Mister Longo, a molti tifosi non è piaciuto l’atteggiamento.

«Purtroppo è normale che quando prendi 4 gol, la prima cosa che si dice è che non c’è stato l’atteggiamento giusto. Io dico che la squadra non è venuta qui a Napoli per partire battuta. C’era la volontà di fare una partita diversa sotto l’aspetto del risultato. Dopo essere andati sotto, bisognava avere la forza di difendere con ordine perché la partita era così lunga che non si poteva prestare il fianco al Napoli che in campo aperto è devastante. Abbiamo cercato di togliere spazi agli avversari fino al gol di Ounas. Che ha complicato la situazione. E’ sembrato, quindi, che non ci sia stato l’atteggiamento ma in quel caso sarei stato io il primo ad arrabbiarmi. Può darsi che non sono stato bravo io a far passare questo messaggio attraverso i giocatori ma non ho visto un atteggiamento sbagliato della mia squadra».

E' questa l'analisi che mister Longo fa sul sito ufficiale del Frosinone Calcio in merito all'attaggiamento della squadra al termine dei 90' di gioco; un atteggiamento che secondo lo stesso allenatore non è stato sbagliato ma è stato frutto di episodi. 

Come si riparte a livello mentale dopo un 4-0?

«Sicuramente si riparte con la consapevolezza di quello che è il nostro percorso. Perdere a Napoli era una cosa possibile, dobbiamo essere bravi a recuperare energie fisiche e psicologiche perché adesso inizia una striscia di partite nelle quali dobbiamo costruirci le possibilità di salvare questa squadra. Fino alla terza di ritorno c’è un mini-campionato nel quale dobbiamo recuperare terreno».

Sempre dal sito ufficiale della squadra Longo sprona i suoi a ripartire subito con ferocia in quanto una sconfitta a Napoli non è un dramma, senza tralasciare l'aspetto che ora il Frosinone ha terminato il ciclo di partite difficile e si troverà ad affrontare squadre alla portata contro le quali dovrà fare punti pesanti. 


ARTICOLI CORRELATI
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
Arriva il fischio finale, finisce in pareggio la grande sfida al San Paolo. Il Napoli è più tambureggiante in attacco, ma non trova il gol
Finisce il big match tra Lazio e Napoli allo stadio Olimpico, i partenopei dilagano 1-4
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
2
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
3
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
4
Arriva il fischio finale, finisce in pareggio la grande sfida al San Paolo. Il Napoli è più tambureggiante in attacco, ma non trova il gol
5
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
1
Altra sconfitta per il Frosinone, una crisi senza fine nonostante il cambio alla guida tecnica
2
I ragazzi di Piero Bucchi trionfano ai supplementari, dopo una partita molto intensa ed equilibrata
3
Ormai è fatta, Piatek andrà al Milan e Higuain al Chelsea. Il Pipita non convocato per il Genoa
4
Non riesce l'impresa ai ragazzi di Inzaghi allo Stadio San Paolo
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency