Martedì 20 Agosto 2019 ore 05:30
Roma, Alexanderplatz Jazz Club presenta “Round Christmas”
L’anima del blues e del jazz interpretano musiche e canzoni di culture musicali distinte, unendo il sacro e il profano

Roma, Alexanderplatz Jazz Club presenta “Round Christmas” di Rossana Casale

Ispirato alle storie sul Natale che hanno raccontato i grandi autori della musica mondiale del ‘900

Round Christmas è il regalo di Natale di Rossana Casale, in quintetto con Emiliano Begni al pianoforte, Gino Cardamone alla chitarra e banjo, Ermanno Dodaro al contrabasso e Francesco Consaga al sax soprano e flauto.

L’anima del blues e del jazz interpretano musiche e canzoni di culture musicali distinte, unendo il sacro e il profano (da “Silent Night” e “Chocolate Jesus” di Tom Waits, a “A cradle in Bethlehem” e “Invocasao“).

I racconti crudi e poetici di Brassens, “Le Père Noël et la petite fille”, o della Piaf, con la sua toccante “Le Noel de la rue”, si contrappongono al gioco del brano di D. Y. Gardnerdel, “All I want for Christmas is my two front teeth”, del 1946, o a quello del grande Luis Armstrong, che interpretava ai tempi “ Zat You Santa Claus”.

Lo spirito che ha ispirato il progetto è espresso dalle parole di Rossana, per la quale il Natale è un avvenimento di felicità, ma anche di raccoglimento e di riflessione.

Come lei stessa afferma, infatti: "Il Natale deve essere, a mio parere, un tempo dove poter gioire ma dove è anche d'obbligo accendere il pensiero ed essere presenti al racconto dell'uomo in tutte le sue sfaccettature e la musica è l'unica cosa che ti da la possibilità di farlo contemporaneamente”. 

Durante il concerto all'Alexanderplatz, brani di Tom Waits, Maria Bethania, George Brassens, Gilberto Gil, Edith Piaf, Henry Salvador, Donald Y Gardner.

L'ALEXANDERPLATZ JAZZ CLUB, lo storico locale di Roma fondato nel 1984 è considerato uno dei 100 migliori locali jazz al mondo. 

Dopo una stagione di inattività, lo spirito avventuriero, il coraggio d'avanguardia della famiglia Rubei continua ad esprimersi attraverso Eugenio Rubei, figlio dell'indimenticabile Giampiero che, commenta così questa nuova stagione:

Rendere immortale il lavoro quarantennale di mio padre e dare alla città di Roma un luogo di reale aggregazione del mondo del jazz, che accompagni le generazioni attuali e possa essere in grado di andare oltre. 

Questo è il vero messaggio, il vero obiettivo della riapertura dell'AlexanderPlatz, che anche nel 2018 ha ricevuto il premio Downbeat e il prestigioso Django d'or. 

L'AlexanderPlatz dunque può continuare ad essere lo spazio principe per i musicisti di tutte le età e provenienze". 

Con la sua riapertura, l’AlexanderPlatz sta facendo scoprire, un tratto innovativo, estetico e non solo, che parte dall’originale cucina a vista e arriva alla ristrutturazione del bar.

Gabriele Geri e Angela Buono, registi del cambiamento, sempre sotto l'occhio attento del Presidente Eugenio Rubei, puntano sull’unicità del locale, con un giusto mix di esperienza e sperimentazione sia in sala che dietro le quinte.

Attraverso le sapienti mani dello chef Davide Boggian il menù è basato sull’essenzialità e sulla qualità dei sapori con un occhio di riguardo alla selezione delle materie prime e alla loro stagionalità, puntando a una cucina piena di creatività che non rinuncia ad essere semplice.

Discorso che viaggia di pari passo al rinnovo del bar, dove l’ospitalità e gli alti standard qualitativi saranno garantiti da Fabrizio Valeriani, classe 1972, capace di approntare una drink-list unica nel suo genere grazie a distillati selezionati, attenzione particolare a vermouth e bitter's, e una linea creata ad hoc per il mondo del jazz con ‘twist on classic’ pensati per lo storico locale romano.

ALEXANDERPLATZ Via Ostia 9 - Roma

www.facebook.com/alexander.platz.37  alexanderplatzjazz.com www.instagram.com/alexanderplatzjazzclub/ twitter.com/aplatzjazz

Ufficio​ Stampa: Luca Giudice lucagiudice@hotmail.it Daniela Turchetti turchesia@gmail.com


ARTICOLI CORRELATI
Un hotel storico a cinque stelle nel cuore della città più vivace d'Europa
In occasione del concerto all’Alexanderplatz, Moreno Romagnoli si presenta in quintetto, e vengono rivisitati i brani piu’ ricercati della bossanova e del samba-jazz
Storico locale di Roma fondato nel 1984 e considerato uno dei 100 migliori locali jazz al mondo
I PIU' LETTI IN APPUNTAMENTI
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Organizzato dal Comune di Valmontone con il contributo del Consiglio Regionale del Lazio e di Valmontone Outlet e con la collaborazione del locale Consiglio dei Giovani, MIVA Festival vuole porsi come un nuovo momento di aggregazione
Data di pubblicazione: 2019-08-19 20:01:30
1
Nella serata di ieri la via Velletri ha conquistato tre vittorie. Il Selvatico guida la classifica generale
Data di pubblicazione: 2019-08-09 13:17:49
2
Il corteo storico serve a fermare un momento storico che rievoca la visita di Papa Paolo V a Montefortino
Data di pubblicazione: 2019-08-03 16:55:23
3
Alessandro Acciarito, via Giulianello: "Avanti senza paura”. Roberto Frate, contrada Selvatico: "Evviva il Palio di Artena"
Data di pubblicazione: 2019-08-07 14:38:46
4
All'interno classifica generale e classifica provvisoria del tiro alla fune
Data di pubblicazione: 2019-08-06 11:06:28
5
Si apre col botto la ventottesima edizione del Palio delle Contrade Città di Artena
Data di pubblicazione: 2019-08-04 14:22:48
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]