Martedì 22 Gennaio 2019 ore 13:13
LIBERTA' DI INFORMARE
Roma, Acca Larentia: Aggressione neofascista a 2 giornalisti Espresso
I giornalisti erano sul posto per documentare la manifestazione organizzata da "Avanguardia nazionale", movimento sciolto perché eversivo
Saverio Pedrazzini

Il 7 gennaio del 1978 a Roma fu eseguito un plurimomicidio a sfondo politico davanti la sede del Movimento Sociale Italiano, in via Acca Larentia, fu un vero e proprio agguato dove caddero uccisi due giovani attivisti del Fronte della Gioventù: Franco Bigonzetti e Francesco Ciavatta. Oggi pomeriggio durante la commemorazione delle vittime di quella strage tenutasi nel cimitero del Verano, il giornalista dell'Espresso Federico Marconi e il fotografo Paolo Marchetti sono stati aggrediti. 

Lo denuncia L'Espresso, in un servizio di Giovanni Tizian. "Tra gli assalitori - riferisce Tizian - c'era anche il capo romano di Forza Nuova Giuliano Castellino, che nonostante sia sottoposto al regime di sorveglianza speciale si trovava sul luogo infrangendo il divieto imposto.

I neofascisti si sono ritrovati al cimitero romano perché qui c'è il mausoleo in memoria dei loro caduti. Alle 14.30 si erano riuniti membri del movimento neofascista Avanguardia Nazionale insieme a Forza Nuova e Fiamme Nere, per commemorare "tutti i camerati assassinati sulla via dell'onore". L'Espresso con estrema discrezione e rispetto per il luogo - il cimitero scelto dai neofascisti per la commemorazione - era sul posto per documentare una notizia: la manifestazione organizzata da un movimento, Avanguardia nazionale, già sciolto negli anni '70 perché eversivo.

Ma in Italia le cose funzionano così, la memoria è corta e anche Avanguardia può avere una seconda vita, e con arroganza ritagliarsi spazio nella galassia dell'estrema destra. Il leader che ha ricostituito Avanguardia è sempre Stefano Delle Chiaie, il maestro di moltissimi giovani neofascisti. E anche oggi, sebbene Delle Chiaie non fosse presente, c'erano alcuni grandi vecchi capi del movimento eversivo", scrive il giornalista dell'Espresso. (Rai/ Dire)  (Foto di repertorio)


ARTICOLI CORRELATI
Appuntamento alle 16. AL termine della celebrazione prevista preghiera per i defunti e benedizione delle tombe
Videointervista a Stefano Delle Chiaie, fondatore dell'organizzazione Avanguardia Nazionale
Mughini, citato nell'ultimo libro di Travaglio "Slurp, dizionario delle lingue italiane. Lecchini, cortigiani..."
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
Le previsioni meteo per il territorio della regione Lazio per la giornate di oggi, domani e dopodomani
2
Una ventenne ha dovuto assistere alle intemperanze a sfondo sessuale di un giovane in evidente stato di ubriachezza
3
Il giovane è stato è stato portato al pronto soccorso: le sue condizioni non sarebbero gravi
4
Dai primi accertamenti l’origine del rogo sembra doversi attribuire al malfunzionamento dell’impianto elettrico
5
Le previsioni meteo di oggi per le città di Roma, Rieti e Viterbo
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency