Martedì 16 Luglio 2019 ore 10:04
AMATRICE TRA GELO E NEVE
Amatrice, Aiuto solo ai clandestini, dei terremotati non frega a nessuno
"I terremotati sono stati messi in baracche ed alloggi provvisori, e nonostante il gelo e la neve nessuno sembra importarsi niente di loro"

Le nevicate e le basse temperature che in questi primi giorni del 2019 hanno imperversato al centro ed al sud non hanno risparmiato Amatrice, colpita meno di tre anni fa da un devastante terremoto. Gli sfollati, da quel giorno, sono stati messi in baracche ed alloggi provvisori, e nonostante il gelo nessuno sembra importarsi niente di loro. Di seguito la reazione di Francesco Pettorossi, responsabile di Forza Nuova Rieti: "Come al solito il razzismo anti italiano di politica ed istituzioni emerge in modo vergognoso.

Mentre associazioni, partiti, cooperative si sperticano per soccorrere ed accogliere l'invasione dei clandestini, in nome di un buonismo moraleggiante ed ipocrita, i terremotati di Amatrice patiscono il freddo nelle baracche. E a nessuno frega niente! Il governo ha sbandierato soluzioni eclatanti, ma la verità è che ha preso in giro ed abbandonato gli italiani in difficoltà. Amatrice ne è un esempio, e Genova si appresta a divenire l'ennesimo, triste, caso di totale assenza delle istituzioni". 

LEGGI ANCHE:

Lazio, previsioni meteo: per domani pomeriggio prevista neve a 500 metri

Ariccia. Violenze nell’asilo: arrestate tre maestre e una bidella VIDEO

Di Maio tenta l’aggancio con i francesi: “I gilet gialli come il M5S”

Mollo tutto e me ne vado! Gli Italiani che emigrano / Puntata 4

-- 


ARTICOLI CORRELATI
"Cronaca di un gelo annunciato ma c'è un'ordinanza del 28 novembre: perché ci si muove solo oggi nel supportare gli allevatori?"
Vivono in una discarica a cielo aperto, fra vecchi container e baracche, nonostante qualcuno abbia molto denaro in banca
Saranno chiuse al traffico piazza Santa Maria Maggiore, via dell'Esquilino, via Liberiana, via Carlo Alberto e via Merulana
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
2
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
3
Chiuse le indagini: la Raggi potrebbe rispondere di falso per la nomina di Renato Marra e di abuso d'ufficio per quella di Romeo
4
I controlli dei dipendenti pubblici assenti per malattia da settembre saranno svolti dell'INPS e non più dalle Asl e i medici potranno bussare alla porta dei malati più di una volta al giorno
5
"Era il polmone verde della città di Roma, con un'amministrazione comunale che si dimentica di organizzare la manutenzione, il controllo e la prevenzione"
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]