Venerdì 22 Marzo 2019 ore 19:12
DATI AZZERATI
Aprilia, lo sconto sulla tassa rifiuti cancellato da un virus
Una mail infetta ha annullato i punti che i cittadini avevano ottenuto conferendo i materiali nell'ecocentro

Ad Aprilia i cittadini che conferivano materiali all'Ecocentro totalizzavano punti per ottenere vantaggiosi sconti sulla Tari. Il calcolo dei punti e, quindi, degli sconti è sto però azzerato a causa di una mail contenenti un virus che cancellato la banca dati, rendendo di fatto impossibile per il Comune recuperare le informazioni.


Aprilia, un virus ha cancellato lo sconto sulla tassa rifiuti

Il primo "totem pesa rifiuti" di Aprilia era stato inaugurato a via Portogallo il 22 ottobre 2014 e da allora ha fatto registrare un ottimo riscontro tra la cittadinanza. Ogni 250 punti totalizzati l'utente aveva in bolletta uno sconto del 5% sulla quota variabile per il nucleo familiare fino ad un massimo del 30%. I punti non utilizzabili per il raggiungimento del limite non venivano sprecati, ma venivano considerati validi per l'anno successivo. Il virus informatico, però, rendendo vano il lavoro di chi sperava do poter beneficiare dei punti. 


Lo sconto sulla tassa rifiuti ad Aprilia annullato da un virus

"Stiamo valutando come comportarci – ha dichiarato il vicesindaco Lanfranco Principi – ma ritenendo non sia giusto vanificare tutti gli sforzi fatti dai cittadini per colpa di un evento imprevedibile non escludiamo di applicare a tutti uno sconto sulla tariffa, con percentuali e modalità da studiare con attenzione".

 

 

Leggi anche:

Aprilia, Istituto Rosselli, studente 15enne lancia tre bottiglie molotov

Ordigno bellico tra Aprilia e Lanuvio: rimozione ok, come da programma


ARTICOLI CORRELATI
Pena ridotta in appello per Maurizio Falcioni, il padre di Chiara in ospedale per la tensione: "Ora è tutto buio". Grande solidarietà sui social network
Un vero ginepraio di leggi e delibere per i contribuenti romani. Caf presi d'assalto
Incredibile iniziativa del presidente del Club Forza Silvio, Vincenzo Leli
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
L'operazione è partita dalla finanza di Desenzano del Garda, in provincia di Brescia
2
L'uomo sapendo di dover finire in carcere per un anno e mezzo si era allontanato dalla propria abitazione facendo perdere le proprie tracce
3
Un imprenditore di Latina e un suo “socio” di Anzio sono stati arrestati ieri
4
Se in RAI si può dire che: "Gli uomini sono tutti dei pezzi di merda, specialmente il tuo Papà", e ricevere applausi...
5
De Vito arrestato per corruzione: avrebbe percepito mazzette dal costruttore Luca Parnasi
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]