Sabato 17 Agosto 2019 ore 19:58
Amatrice, adeguamento del Pass: appena conclusa la riunione operativa
In attesa della ricostruzione dell’Ospedale Grifoni il Pass deve avere innanzitutto il servizio di P.S. h24 assicurato

Nel corso della riunione del mattino, incentrata sul Pass di Amatrice, il Sindaco Palombini ha consegnato all’assessore regionale alla Sanità D’Amato e al direttore della Asl di Rieti Marinella D’Innocenzo un documento programmatico contenente le richieste di adeguamento del Pass, che “non risulta assolutamente in grado – dice il documento - a tutt’oggi, di erogare ai cittadini, sempre più provati e sfiduciati, servizi sanitari in linea con i loro bisogni”. In attesa della ricostruzione dell’Ospedale Grifoni – dicono il Sindaco e il Presidente della Commissione Sanità Comunale cons. Luca Poli – il Pass deve avere innanzitutto il servizio di P.S. h24 assicurato. Inoltre è necessario un  miglioramento del servizio di Diagnostica per Immagini, le cui apparecchiature sono state donate grazie a una sottoscrizione solidale dell’Azienda Pfizer Italia: la “copertura radiologica” oggi è garantita solo H12, è indispensabile che diventi H24. Non solo: oggi è possibile eseguire esami radiologici solo a pazienti che abbiano subito un trauma, questo esclude di fatto tutti quei pazienti con patologia riferibile ad altri stati eziologici. È infatti assurdo che un paziente affetto, per esempio, da sospetta polmonite non possa eseguire in loco una indagine radiologica. Altro punto cruciale del documento è quello relativo alla necessità di avere un Ambulatorio di Terapia Fisioterapica e Riabilitativa, un supporto essenziale per le varie patologie presenti nei cittadini residenti sul territorio e che si sono aggravate dopo il terremoto. Ancora, indispensabile è il ripristino di tutti gli Ambulatori Specialistici e dei servizi assistenziali specialistici forniti i precedenza dal Reparto di Medicina Generale. Geriatria e Riabilitazione post acuzie. È poi fondamentale – dice ancora il documento – garantire la presenza di un Ambulatorio Psicologico con personale dedicato della ASL. Altra questione importante, quella del personale infermieristico già “incardinato” in pianta organica al Grifoni, che si chiede sia ridestinato al Pass di Amatrice. Infine, sono richiesti mezzi adeguati per il servizio Ares affiancato al Pass.

La riunione di questa mattina ha messo a fuoco tutti i punti del documento presentato. Quanto all’Ospedale Grifoni, l’Assessore D’Amato ha ricordato che a breve scadrà la gara per la progettazione: in 90 giorni dall’assegnazione sarà dunque presentato il progetto definitivo. L’assessore D’Amato ha inoltre garantito che nulla osta dotare il Pass di Amatrice di refertazione urgente: si procederà non appena sarà stata migliorata l’infrastruttura della banda internet. Il Sindaco ha anche fatto presente che c’è una donazione importante da parte del Gruppo Ferretti destinata a servizi socio assistenziali, ricevendo ampie rassicurazioni dall’Assessore di poter mettere in cantiere la realizzazione di un nuovo modulo del Pass per ambulatorio di terapia fisioterapica e riabilitativa. Il Direttore della Asl di Rieti, Marinella D’Innocenzo, si è impegnata a fare subito uno studio di fattibilità, nonché a potenziare subito tutto il potenziabile. Altra rassicurazione fornita da D’Amato, quella che sta tornando ad Amatrice un medico dell’organico preesistente nel Grifoni. Resta il nodo sulla dotazione ambulanze, per il quale il Direttore D’Innocenzo si è impegnata a parlare con i referenti del 118. Il sindaco ha chiesto una nota scritta sugli impegni assunti quest’oggi da Assessore e Asl, completa di cronoprogramma di realizzazione. Ospiti della riunione, il sottosegretario Crimi e il commissario Farabollini: anche a loro è stato consegnato il documento, così che possano  seguire l’iter come struttura commissariale.

LEGGI ANCHE:

Arresto Battisti: l'Italia è divisa, anche sull'arresto di un criminale

Lazio, previsioni meteo per oggi, lunedì 14 gennaio: piogge isolate


ARTICOLI CORRELATI
Commissario di governo contro Regione Lazio. E in mezzo, senza volerlo, la Germania che ha regalato 6 milioni
L’assessore regionale Lidia Ravera alla firma del Sistema Museale Castelli Romani e Prenestini
Pirozzi: "Non posso non ribadire la necessità impellente e non più procrastinabile di riattivare immediatamente le funzioni salva vita nel PASS provvisorio anche dopo le 21"
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
2
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
3
Chiuse le indagini: la Raggi potrebbe rispondere di falso per la nomina di Renato Marra e di abuso d'ufficio per quella di Romeo
4
I controlli dei dipendenti pubblici assenti per malattia da settembre saranno svolti dell'INPS e non più dalle Asl e i medici potranno bussare alla porta dei malati più di una volta al giorno
5
"Era il polmone verde della città di Roma, con un'amministrazione comunale che si dimentica di organizzare la manutenzione, il controllo e la prevenzione"
1
Scattano le Manovre M5S-renziani per evitare lo spettro del voto, per cui spingono Salvini e Zingaretti. Mattarella attende gli sviluppi della crisi
2
Renzi e i Cinque Stelle puntano a un "Governo di legislatura" anti-Lega, centro-destra e Zingaretti vogliono il voto
3
Respinta dal Senato l'ipotesi di discutere domani la sfiducia al premier
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]