Venerdì 19 Aprile 2019 ore 20:20
L'ESPERIENZA DEI DOTTORI
Aprilia, bambina di 3 anni rischia il soffocamento: salvata dai medici
I genitori, terrorizzati, hanno portato la figliola al pronto soccorso della clinica Città di Aprilia

Una bambina di 3 anni è stata salvata dal personale sanitario della clinica Città di Aprilia. Nella serata di ieri, lunedì 14 gennaio 2019, una coppia di genitori terrorizzati ha fatto irruzione nel pronto soccorso della clinica con la figliola che rischiava il soffocamento. Soffocamento dovuto, forse, da un attacco di crisi epilettica, che non le ha permesso più di respirare. I medici della struttura in via delle Palme ad Aprilia con le dovuta esperienza e padronanza del mestiere sono riusciti a liberare le vie aeree e a permettere alla bambina di tornare a respirare. La piccola, una volta fuori pericolo e ristabilita la normalità dei valori, dai genitori è stata trasferita al nosocomio di Latina.

LEGGI ANCHE:

Lazio, previsioni meteo per oggi, martedì 15 Gennaio

Traffico di rifiuti e roghi tossici, Blitz nel Lazio: 15 arresti


ARTICOLI CORRELATI
Tra i più giovani (18-24 anni), al terzo posto delle malattie più temute aleggia lo spettro di quelle infettive
La pena più elevata per il medico che guidò l'equipe. Imposto anche un maxi risarcimento per oltre 1 mln
La bimba ha rischiato il soffocamento a causa di vomito alimentare, gli agenti della Polizia l'hanno salvata
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
Scontro mortale nella galleria di Sant’Antonio al Monte nella canna verso Ascoli
2
Ceccariglia, poliziotto in pensione, era molto conosciuto in paese per la sua passione per le auto e le corse
3
I Carabinieri della Compagnia di Tivoli stanno dando esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari
4
Il sisma rilevato dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia
5
Un capriccio e un pianto avrebbero fatto scattare qualcosa nella giovane mamma del bimbo che ha trasformato la 28enne in assassina
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]