Martedì 16 Luglio 2019 ore 10:02
PRIMO TROFEO STAGIONALE
Supercoppa Italiana 2019. Juventus-Milan: ecco le probabili formazioni
Allegri: "L'obiettivo è vincere tutto". Gattuso: "Voglio godermi questa Supercoppa italiana"

Tutto pronto al King Abdullah Stadium di Gedda per l'attesissima sfida tra Juventus e Milan, in programma oggi alle 18:30, match valido per la Supercoppa italiana 2018. I bianconeri, alla luce della superiorità tecnica manifestata negli ultimi scontri diretti, arrivano alla partita con il favore del pronostico, ma guai a sottovalutare i rossoneri, usciti vincitori dall'ultimo confronto che vide le due compagini affrontarsi a Doha per il trofeo (5-4 dopo i calci di rigore nel 2016). L'albo d'oro vede le due squadre appaiate in testa con 7 successi ciascuna, primato assoluto. I torinesi possono però vantare più partecipazioni (13 contro le 10 dei rivali), mentre il club meneghino detiene il record di vittorie consecutive (3 tra il 1992 e il 1994). Si tratta quindi di una partita importantissima che vede affrontarsi le due squadre più decorate della competizione, quelle che più di tutte le altre ne hanno fatto la storia. Un match di lusso che non è esente, però, dalle polemiche, molti infatti hanno mostrato il loro dissenso nei confronti delle politiche saudite riguardanti la partecipazione delle donne all'evento.

Le probabili formazioni di Juventus - Milan:

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Dybala, Ronaldo. Allenatore: Allegri. 

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetà; Castillejo, Higuain, Calhanoglu. Allenatore: Gattuso

Arbitro: Banti di Livorno

Le parole di Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus

"L'obiettivo della Juventus, in questa stagione, è ‘vincere tutto!’. Un passo alla volta. Per la Champions ci vuole fortuna, perché aumentano il livello di difficoltà. Già agli ottavi ci sono molte squadre che potrebbero vincere... Ora comunque pensiamo a vincere domani, un passo alla volta. Difficile capire perché abbiamo perso tre volte su quattro in Supercoppa. Speriamo domani sia diverso. Perché sia diverso serve una bella prestazione. I 22 punti di distacco in campionato si azzerano, per noi sarà un test importante, come Bologna e come il quarto (di Coppa Italia, ndr) con l'Atalanta, per preparare la Champions. Le partite secche, devi giocarle in modo diverso. Speriamo di non andare ai supplementari. Sarà fondamentale per affrontare le partite da dentro o fuori che ci porteranno alla sfida di Madrid. Dovremo fare una partita di di grande rispetto perché con la vittoria in Coppa Italia a Genova il Milan avrà grande entusiasmo. Soddisfazione per le condizioni di Douglas Costa e Bernardeschi, che si stanno ritrovando fisicamente e mentalmente, e di Khedira che sta tornando il giocatore di grande valore".

Le parole di Gennaro Gattuso, allenatore del Milan

"Voglio godermi questa Supercoppa italiana, spero sia una serata importantissima, poi vediamo cosa succederà. Ma non ci rimarrò male. Ho fatto il calciatore, non si può giudicare come ragiona una persona, sereno, dentro al progetto. Far cambiare idea a un calciatore a volte non è facile. E un'ultima cosa: non è mai venuto a dirmi che vuole andare via. Lo sto ancora aspettando, al 90% sarà titolare. Siamo due grandissime squadre che si affrontano in Arabia Saudita, siamo orgogliosi di essere qua, domani ci saranno anche le donne per assistere alla partita, noi siamo qua per fare il nostro lavoro. Per come siamo stati trattati, all'Arabia Saudita va un 10 e lode. Posso soltanto parlare di come ci avete trattato in questi tre giorni, per il calcio italiano deve essere un orgoglio".

LEGGI ANCHE:

Lazio, previsioni meteo per la giornata di oggi, mercoledì 16 Gennaio

Video spot su Battisti: la propaganda non è di governo, ma di Stato


ARTICOLI CORRELATI
L’omicidio del giornalista svela un complicato scacchiere che potrebbe far saltare le economie di mezzo mondo
Mikaela Calcagno ha rilasciato interviste rimarcando la sua preparazione in materia di calcio, ben celata, a dire il vero
Da Salvini alla Boldrini, e a molti altri, i politici nostrani scoprono l’acqua calda. E chiedono di non disputare la partita
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
2
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
3
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
4
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
5
Arriva il fischio finale, finisce in pareggio la grande sfida al San Paolo. Il Napoli è più tambureggiante in attacco, ma non trova il gol
1
Buona la prima uscita stagionale del Frosinone, 5 gol alla squadra locale di Amatrice e tanta "benzina" messa nelle gambe
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]