Accumoli Amatrice Antrodoco Ascrea Belmonte in Sabina Borbona
Borgo Velino Borgorose Cantalice Cantalupo in Sabina Casaprota Casperia
Castel di Tora Castel Sant'Angelo Castelnuovo di Farfa Cittaducale Cittareale Collalto Sabino
Colle di Tora Collegiove Collevecchio Colli sul Velino Concerviano Configni
Contigliano Cottanello Fara in Sabina Fiamignano Forano Frasso Sabino
Greccio Labro Leonessa Longone Sabino Magliano Sabina Marcetelli
Micigliano Mompeo Montasola Monte San Giovanni in Sabina Montebuono Monteleone Sabino
Montenero Sabino Montopoli di Sabina Morro Reatino Nespolo Orvinio Paganico Sabino
Pescorocchiano Petrella Salto Poggio Bustone Poggio Catino Poggio Mirteto Poggio Moiano
Poggio Nativo Poggio San Lorenzo Posta Pozzaglia Sabina Rieti Rivodutri
Rocca Sinibalda Roccantica Salisano Scandriglia Selci Stimigliano
Tarano Toffia Torri in Sabina Torricella in Sabina Turania Vacone
Varco Sabino
Sabato 21 Settembre 2019 ore 15:55
Meningite, Regione Lazio: Stop morti assurde, genitori vaccinate i figli
"Auspichiamo che il Ministero della Salute valuti al più presto di farlo rientrare tra i necessari anche per accedere a scuola"

Lunedì se n' è andato via Federico, un adolescente romano di 15 anni, stroncato da una meningite fulminante, ieri un giovane 23enne del Sassarese è morto colpito da una meningite causata da meningococco Y.

La meningite è una grave malattia dovuta all'infiammazione delle meningi, le membrane che rivestono il cervello. I sintomi principali della malattia sono febbre, nausea, vomito e irritazione delle membrane meningee che il paziente avverte come una forma di rigidezza dei muscoli nucali. 

L’unica misura veramente sicura ed efficace per prevenirla è la vaccinazione.

"La meningite è un fattore ancora presente, non debellato, e colpisce con una violenza inaudita, ed è per questo che noi consigliamo fortemente alle famiglie di vaccinare i figli" - ha dichiarato Alessio D'Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio, in un'intervista al "Messaggero". "Purtroppo il vaccino per la meningite non è tra quelli obbligatori - ha precisato l'assessore - e per questo auspichiamo che il Ministero della Salute valuti al più presto di farlo rientrare tra i necessari anche per accedere a scuola.

Intanto, ho già dato mandato alla nostra equipe tecnico - scientifica di valutare se, come Regione, siamo nelle condizioni per agire motu proprio rendendolo obbligatorio" - ha spiegato D'Amato. Questo perché - prosegue l'assessore Regionale - anche una singola vita è importante e Federico ci dice che di meningite si continua a morire". 


ARTICOLI CORRELATI
Già conclusa profilassi per famiglia e alunni maestra romana
L'assessore Alessio D'Amato: "Una scelta che riduce la burocrazia senza abbassare i livelli della prevenzione"
Un bambino si è sentito male nella giornata di sabato, in un primo momento si è temuto che si trattasse di meningite
I PIU' LETTI IN POLITICA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
E' un seminario formativo rivolto a 40 amministratori del Lazio che si svolgerà a Ventotene dal 27 al 29 settembre 2019
Data di pubblicazione: 2019-09-11 17:42:36
2
In Italia funziona così: quando un governo lo vogliono tutti, non c'è modo di formarlo. E quando nessuno lo vuole, si trova il sistema di mettere tutti d'accordo
Data di pubblicazione: 2019-09-03 22:25:00
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]