Mercoledì 20 Febbraio 2019 ore 00:10
BASKET
Vittoria all'overtime con Bergamo e primo posto per la Virtus Roma
I ragazzi di Piero Bucchi trionfano ai supplementari, dopo una partita molto intensa ed equilibrata

Roma 82, Bergamo 78. Non sono bastati i tempi regolamentari a decretare un vincitore tra le due regine dell'A2 Ovest. Così, in un Palazzo dello Sport caldo come mai in questa stagione, la Virtus è dovuta ricorrere ai supplementari per piegare Bergamo e scavalcarla in vetta alla classifica (seppur con una partita in più).
Una partita intensa, nella quale gli ospiti hanno dovuto fare i conti coi problemi di falli di Roderick, il quale però, con 4 falli a carico già da metà terzo periodo, è dovuto uscire solo nell'overtime. Le squadre hanno sempre risposto colpo su colpo, non riuscendo mai a trovare l'allungo. 
Roma comincia bene e riesce a trovare alternative a Sims, sistematicamente raddoppiato, che è bravo nell'aprire spazi per i tiratori dall'arco. Le percentuali al tiro dei padroni di casa non sono delle migliori nei primi minuti, mentre Bergamo è precisa soprattutto con Fattori.
Si va all'intervallo sul 36-32.
Al rientro, Roderick trova subito il già citato 4° fallo ma rimane in partita, mentre Roma perde Moore per falli nei momenti decisivi del quarto periodo, poco dopo aver segnato una pazzesca tripla col fallo.
Nell'ultimo minuto dei regolamentari, un finalmente convincente Santiangeli segna la tripla del +2 a 40" dal termine, ma Roderick risponde da sotto e pareggia. 10 secondi sul cronometro: Roma ha palla della vittoria, Landi spara da 3 ma il pallone rimbalza sul ferro ed esce. E' overtime.
Nel supplementare, Bergamo (presto priva di Roderick) fatica a elaborare soluzioni offensive che non prevedano isolamenti per Taylor, mentre Roma, appoggiandosi in post a Sims (anche lui con 4 falli), fa muovere la difesa avversaria. Un break di 7 punti firmato Landi-Santiangeli-Baldasso segna il solco decisivo tra le due squadre, nonostante un antisportivo fischiato al play classe '98 mandi in leggera apprensione il pubblico di Roma. Per Bergamo è però troppo tardi: la Virtus vince ed è momentaneamente sola in vetta!

IL TABELLINO
Virtus Roma 82 - 78 Bergamo
(14-19, 22-13, 19-16, 15-22, 12-8)
Virtus Roma: Aristide Landi 21 (3/4, 5/8), Henry Sims 19 (8/14, 0/0), Marco Santiangeli 13 (1/3, 3/7), Nic Moore 12 (1/4, 3/7), Daniele Sandri 5 (1/4, 0/1), Tommaso Baldasso 4 (2/3, 0/5), Amar Alibegovic 3 (1/3, 0/0), Andrea Saccaggi 3 (0/0, 1/3), Massimo Chessa 2 (1/1, 0/4), Edoardo Lucarelli, Daniel Spizzichino, Bojan Matic.
Tiri liberi: 10 / 15 - Rimbalzi: 44 9 + 35 (Henry Sims 15) - Assist: 21 (Marco Santiangeli 8)
Bergamo: Brandon Taylor 21 (1/6, 5/10), Terrence Roderick 20 (3/6, 2/5), Lorenzo Benvenuti 11 (4/7, 0/0), Giovanni Fattori 11 (0/3, 3/10), Luigi Sergio 8 (1/2, 1/3), Andrea Casella 7 (2/3, 1/5), Ruben Zugno 0 (0/2, 0/1), Dario Zucca, Marcello Piccoli, Andrea Augeri.
Tiri liberi: 20/21 - Rimbalzi: 37: 7+30 (Brandon Taylor, Terrence Roderick 9) - Assist: 12 (Brandon Taylor, Terrence Roderick 5).

MVP: Aristide Landi


ARTICOLI CORRELATI
I capitolini vincono senza problemi e sono sempre più soli in testa alla classifica, a +4 sulle seconde
In diretta dal Palazzo dello Sport di Roma per il derby laziale, con i capitolini in cerca dell'ottava vittoria consecutiva
Il play americano guida i capitolini con una prestazione fenomenale
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
2
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
3
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
4
Arriva il fischio finale, finisce in pareggio la grande sfida al San Paolo. Il Napoli è più tambureggiante in attacco, ma non trova il gol
5
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
1
L'ex Siena si aggrega alla compagine capitolina per cercare la promozione in Serie A1
2
Una Lazio che butta via negli ultimi 20 minuti, una partita attenta e ben giocata. Il Genoa ha preso il sopravvento e i tre punti
3
I giallorossi devono sudare più del previsto, ma superano i rossoblu grazie ai gol di Kolarov e Fazio
4
Nessun infortunio per il centrocampista tedesco, ma la necessità di sottoporsi ad accertamenti per un problema cardiaco
5
Seconda sconfitta casalinga della stagione per la Virtus, che manca l'occasione per andare a +4 sulla seconda
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency