Sabato 17 Agosto 2019 ore 18:58
Troppo Napoli per la Lazio, biancocelesti sconfitti per 2-1
Non riesce l'impresa ai ragazzi di Inzaghi allo Stadio San Paolo

Termina 2-1 per i partenopei il posticipo di Serie A.

Alla Lazio non riesce l’impresa di fronte ad un Napoli con diverse assenze importanti ma tanta qualità in campo. Partono bene gli uomini di Inzaghi con Milinkovic Savic che su cross di Leiva colpisce di testa a botta sicura dopo 5 minuti, bravissimo Meret a respingere d’istinto.

Risponde subito il Napoli: cross al centro dell’area, girata al volo di Milik e palo clamoroso a portiere battuta. La fase iniziale vede un botta e risposta tra le due squadre che giocano a viso a aperto: ci prova ancora Milinkovic con un tiro dalla distanza, bloccata a terra dal portiere azzurro; sul capovolgimento di fronte ancora Milik protagonista, colpo di testa in torsione che trova il miracolo in controtempo di Strakosha che devia sul palo.

Al 34’ si sblocca il match. Errore in uscita di Lucas Leiva, Mario Rui infila con un filtrante Callejon che trova il primo gol stagionale con un destro rasoterra sul primo palo. Tre minuti e arriva il raddoppio Napoli. Punizione capolavoro di Milik che di sinistro mette il pallone a giro sopra la barriera per il 2-0 che chiude la prima frazione.

Il secondo tempo si apre con un altro palo clamoroso per gli uomini di Ancelotti, stavolta è Fabian Ruiz a colpire il terzo legno del match. Il Napoli non chiude la partita e la Lazio ci prova. Su sponda di Milinkovic Savic, Immobile gira al volo in area, ancora una volta Meret si fa trovare pronto. Pochi minuti dopo arriva il gol che accorcia le distanze. Correa, subentrato nella seconda frazione, serve un assist invitante per Immobile che punta Albiol e con un colpo di piatto all’angolino trova il 2-1.

Match che sembra riaperto ma viene definitivamente complicato con l’espulsione di Acerbi al 70’. Pasticcio difensivo laziale, intervento duro del difensore e secondo giallo di Rocchi. Lazio in 10 e che si spegne lentamente.

Si chiude così al San Paolo con una Lazio che ci ha provato al cospetto di un Napoli che nei numeri e nel gioco a sicuramente dimostrato di più.

Il Tabellino: Napoli - Lazio 2-1

Napoli (4-4-2): Meret 6,5, Malcuit 6, Albiol 6, Maksimovic 6, Mario Rui 5,5; Callejon 7 (43' st Hysaj sv), Diawara 5,5 (27' st Verdi 6), Fabian Ruiz 8, Zielinski 6; Mertens 6,5 (37' st Ounas sv), Milik 7,5. A disp.: Ospina, Karnezis, Ghoulam, Luperto, Rog. All.: Ancelotti 7
Lazio (3-5-1-1): Strakosha 7; Luiz Felipe 6 (28' Bastos 5,5), Acerbi 5,5 (27' st Patric 6), Radu 6; Lulic 5, Parolo 5,5, Leiva 5, Milinkovic-Savic 6, Lukaku 5 (1' st Correa 7); Luis Alberto 5; Immobile 6,5. A disp.: Proto, Guerrieri, Wallace, Durmisi, Berisha, Cataldi, Badelj, Neto, Caicedo. All. Inzaghi 6
 

Arbitro: Rocchi
Marcatori: 34' Callejon (N), 37' Milik (N), 20' st Immobile (L)
Ammoniti: Milinkovic-Savic (L), Acerbi (L), Luis Alberto (L), Zielinski (N), Lulic (L)
Espulsi: Al 25' st Acerbi (L) per doppia ammonizione


ARTICOLI CORRELATI
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
Fischio finale all'Olimpico, la Lazio cade contro il Napoli che rimane primo grazie alle reti di Higuain e Callejon
Confessione choc a Radio 24: "Sono di estrema destra e alle ultime elezioni ho votato Matteo Salvini"
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
2
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
3
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
4
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
5
Arriva il fischio finale, finisce in pareggio la grande sfida al San Paolo. Il Napoli è più tambureggiante in attacco, ma non trova il gol
1
Da Trigoria vogliono provare a chiudere un affare che sarebbe il più importante della storia romanista
2
Nel primo tempo i gol di Perotti e di un grande Dzeko: decisivo l'errore di Marcelo dal dischetto
3
Ottima prestazione del Frosinone che travolge la Carrarese, contento mister Nesta
4
La società giallorossa blinda il suo talento classe 1999
5
Acquistato il difensore turco per 3 milioni, mentre il centrocampista francese va via in prestito
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]