Domenica 16 Giugno 2019 ore 21:05
ZONA FRANCA URBANA
Rieti, niente tasse per le imprese del cratere: c’è la proroga
Sarà valida anche per le nuove aziende

Una buona notizia per le imprese del cratere sismico. La Legge di Bilancio 2019 v’ha infatti prorogato il regime agevolato della Zona Franca Urbana (ZFU) per i periodi di imposta 2019-2020. Pertanto, le imprese che sono già state ammesse all’agevolazione, potranno continuare a beneficiarne, nei limiti del plafond indicato in fase di richiesta. Sono inoltre ammesse all’agevolazione anche le nuove imprese che iniziano la propria attività entro il 31 dicembre 2019. Restano escluse da questa misura le imprese dei settori edilizia e impiantistica (lettera F dei codici ATECO 2007) che al 24 agosto 2016 non avevano sede legale o operativa nei territori del cratere sismico.

“A brevespiega Confartigianatoattendiamo una nuova circolare del Mise che chiarirà le modalità e i requisiti di fruizione del beneficio. Ricordiamo che l’agevolazione della ZFU consiste nell’esenzione dal versamento delle imposte sui redditi, Irap, Imu degli immobili produttivi ed esonero su contributi previdenziali e assistenziali sulle retribuzioni da lavori dipendente. La Legge di Bilancio 2019 prevede anche una serie di proroghe, trattate dall’art. 1, commi da 991 a 998: è prorogata al 1° giugno 2019 il termine di ripresa dei versamenti dei tributi sospesi, nonché degli adempimenti e dei versamenti contributivi nelle zone colpite dal sisma del 2016, elevando a 120 il numero di rate in cui sono dilazionabili i versamenti; è esentato da IRPEF e IRES, fino alla definitiva ricostruzione e agibilità dei fabbricati e, comunque, fino all’anno di imposta 2020, il reddito dei medesimi fabbricati ubicati nelle zone colpite dagli eventi sismici del 2016 e 2017; è prorogata al 1° gennaio 2020 la sospensione dei termini per la notifica delle cartelle di pagamento e per la riscossione delle somme risultanti dagli atti di accertamento esecutivo e delle somme accertate e a qualunque titolo dovute all’INPS, nonché per le attività esecutive da parte degli agenti della riscossione, e dei termini di prescrizione e decadenza relativi all’attività degli enti creditori, ivi compresi quelli degli enti locali”.

Inoltre, non è dovuta l’imposta per le insegne di esercizio di attività commerciali e di produzione di beni o servizi e la tassa per l’occupazione di spazi e aree pubbliche, per le attività con sede legale o operativa nei territori del cratere sismico di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria. “Per ulteriori informazioni vi invitiamo a contattare l’Ufficio Fiscale di Confartigianato Imprese Rieti”.

LEGGI ANCHE:

 

Viterbo, gli esplode la sigaretta elettronica in tasca:giovane ustionato

Lazio, previsioni meteo per oggi 21 gennaio: la neve si avvicina a Roma


ARTICOLI CORRELATI
Le aziende cinesi usano il marchio CE facendo credere ai consumatori che si tratti di quello della Comunità Europea
Un consorzio destinava i fondi statali al miglioramento di alcune aziende per la ristorazione
La Guardia di Finanza di Poggio Mirteto ha accertato occultamenti al Fisco da parte di due aziende operanti nella Bassa Sabina
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
2
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
3
Chiuse le indagini: la Raggi potrebbe rispondere di falso per la nomina di Renato Marra e di abuso d'ufficio per quella di Romeo
4
I controlli dei dipendenti pubblici assenti per malattia da settembre saranno svolti dell'INPS e non più dalle Asl e i medici potranno bussare alla porta dei malati più di una volta al giorno
5
"Era il polmone verde della città di Roma, con un'amministrazione comunale che si dimentica di organizzare la manutenzione, il controllo e la prevenzione"
1
Il parlamentare del M5S: "Diamo precedenza a ciò che realmente serve ai cittadini invece di darla a grandi opere spesso inutili"
2
Arriva un sistema biometrico di controllo entrata/uscita dei dipendenti pubblici, tramite la presa delle impronte digitali
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]