Lunedì 24 Giugno 2019 ore 20:15
LO SAPEVATE CHE...
La dermatite non colpisce solo i bambini: in Italia l'8,1% sono adulti
Nella lista delle patologie della pelle più diffuse troviamo la dermatite atopica o eczema

La dermatite non colpisce solo i bambini: in Italia ne soffre l'8,1% degli adulti

Nella lista delle patologie della pelle più diffuse troviamo la dermatite atopica (o eczema), un disturbo molto comune soprattutto nel nostro Paese. A sostenerlo è uno studio condotto da uno staff internazionale di specialisti, pubblicato dalla rivista Allergy e presentato anche all’ultimo congresso nazionale della Società Italiana di Dermatologia Medica, Chirurgica, Estetica e di Malattie Sessualmente Trasmesse (SIDeMaST).

Un problema che non interessa solo i più piccoli

Secondo quanto rilevato, in Italia la dermatite colpisce l’8,1% delle persone che hanno superato la maggiore età. Al contrario di quanto troppo spesso si è portati a pensare, dunque, la dermatite non è una malattia che interessa esclusivamente i più piccoli, anche se nei bambini l’incidenza raddoppia, arrivando persino al 15-20%. Si tratta di una percentuale molto più alta rispetto alla totalità del campione, rappresentato da 100mila individui adulti residenti in diverse nazioni europee ed extraeuropee: la media degli altri Paesi arriva infatti appena al 4,9%.

Come curare la dermatite atopica

La dermatite atopica è una patologia molto fastidiosa che in alcuni casi può anche arrivare ad essere grave, ma vi sono diversi rimedi utili per farla regredire e scomparire. Al manifestarsi dei primi sintomi è bene rivolgersi subito al proprio medico curante, per evitare che il problema si estenda e peggiori. Nella maggior parte dei casi la cura consiste nell’applicazione di una crema specifica per la dermatite (come quella di Lichtena, ad esempio), utile per contrastare l’infiammazione e alleviarne i sintomi, dando sollievo immediato.

Anche alcuni rimedi naturali possono essere d’aiuto per far regredire l’infiammazione, sebbene abbiano un’azione ben più limitata rispetto ai farmaci ad uso topico. Tra gli ingredienti naturali che dimostrano di avere un effetto positivo in questi casi troviamo l’olio di jojoba, l’olio di malva, il burro di karité, il gel di aloe vera e l’estratto di calendula.

Il ruolo cruciale dell’alimentazione

Un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre di grande aiuto per risolvere ma anche per prevenire problemi come la dermatite. In questi casi, infatti, la cura nella scelta dei cibi da consumare può contribuire alla sua regressione: in particolare è consigliabile aumentare il consumo di probiotici (yogurt, miso, kefir, crauti) e assumere fermenti lattici.

Kefir

Da evitare il più possibile, invece, tutti quegli alimenti che contengono istamine e che, per questo motivo, non farebbero che peggiorare la situazione: se è in corso un’infiammazione come la dermatite atopica è bene quindi limitare il consumo di pesce, uova, insaccati, cioccolato e alcool.

 


ARTICOLI CORRELATI
Ho deciso di sfatare i luoghi comuni al fine di evitare i possibili incidenti domestici. Leggete e studiate con cura...
Voglio raccontarvi una storia e di sicuro non vi annoierò, perche vi parlo di bellezza e di una donna famosa
di Donna Assunta Di Marzio
I PIU' LETTI IN SALUTE E BENESSERE I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La remissione completa e stabile di tumori della mammella e della prostata senza intervento chirurgico, chemio o radio
2
L’unica misura realmente efficace per contenere l’inarrestabile diffusione del cancro, è la prevenzione farmacologica
3
Il caso clinico: Un bimbo presenta alla nascita una neoformazione di 6 cm all’arto inferiore destro, asportata dopo soli 12 giorni di vita
4
Il ruolo cancerogeno svolto da fattori ambientali è sempre più rilevante
5
In 3 mesi con la cura Di Bella una riduzione della massa tumorale di oltre il 50%, dato certificato e firmato da un oncologo che consiglia il proseguimento del MDB
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]