Domenica 29 Marzo 2020 ore 08:48
OMICIDIO MARCO VANNINI
Processo Vannini. Incredulità, pena ridotta a 5 anni per Ciontoli
In primo grado Antonio Ciontoli era stato condannato a 14 anni

Sentenza ridotta in appello a 5 anni per Antonio Ciontoli, a processo per la morte di Marco Vannini, il ragazzo deceduto nel 2015 dopo essere stato raggiunto da un colpo di pistola mentre si trovava nella villetta della famiglia della fidanzata, Martina. In primo grado Antonio Ciontoli era stato condannato a 14 anni.

La sentenza è stata pronunciata pochi minuti fa in Corte d'Assise a Roma. Confermati i tre anni di pena, con l'accusa di omicidio colposo, alla fidanzata della vittima, Martina Ciontoli, al fratello Federico e alla mamma Maria. Confermata l'assoluzione di Viola Giorgini, la fidanzata di Federico. La sentenza di 5 anni per Antonio Ciontoli è stata accolta con incredulità e disappunto dalla famiglia di Marco Vannini. Dall'aula si sono alzate ripetutamente le grida "Vergogna".

Alcuni parenti e amici hanno lasciato l'aula. I giudici, interrotti nella lettura, hanno richiamato i presenti. La madre di Marco, Marina Conte, ha fatto alcuni passi verso la Corte e ha urlato "Vergogna, mio figlio aveva 20 anni". Il caos è proseguito e i giudici hanno anche chiamato in causa il fatto che si trattasse di una interruzione di pubblico servizio. "Strapperemo il certificato elettorale", ha detto qualcuno tra gli amici e i parenti di Marco. (Sim/ Dire) 


ARTICOLI CORRELATI
"Provo un senso di vergogna nell'indossare la fascia tricolore in rappresentanza di uno Stato che lascia impuniti gli assassini di Marco"
Gli ermellini hanno accolto la richiesta della Procura Generale e il ricorso della famiglia Vannini, di rimodulare le condanne per omicidio colposo a carico degli indagati
La pistola, una Beretta 84 F, è conosciuta per essere una delle pistola più sicure in produzione, un’arma a "prova di stupido"
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Da Sanremo alla Puglia, passando per la Toscana e l’Umbria: in ginocchio il settore florovivaistico
Data di pubblicazione: 2020-03-17 11:21:48
2
Il giovane si era trasferito nella Capitale da tempo, ma era piuttosto conosciuto nel Comune prenestino
Data di pubblicazione: 2020-03-22 12:08:19
3
La struttura sanitaria in via del Mare 69/71, nel pomeriggio di giovedì 5 marzo è stata interdetta al pubblico
Data di pubblicazione: 2020-03-05 16:34:58
4
I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma nelle ultime ore hanno denunciato 15 persone per "inosservanza dei provvedimenti dell'Autorità"
Data di pubblicazione: 2020-03-11 20:33:45
5
Fermato dai Carabinieri per un normale controllo, si è scoperto essere sottoposto a isolamento domiciliare dal 14 di marzo
Data di pubblicazione: 2020-03-22 13:19:06
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]