Lunedì 24 Giugno 2019 ore 23:35
AMMINISTRAZIONE PUBBLICA
Lavoro pubblico, Bongiorno: Stroncare assenteismo con impronte digitali
"Non ci potrà più essere qualcuno che timbra il cartellino per tre o quattro persone"
Dipendente comunale che timbra il cartellino

"Ho deciso di combattere l'assenteismo nella pubblica amministrazione in modo diverso rispetto al passato. Finora si prevedeva soltanto il procedimento disciplinare o il licenziamento: secondo me, invece, dobbiamo prevenire. Non stiamo parlando di un malcostume, stiamo parlando di un reato, una vera e propria truffa aggravata, non mi piace parlare di 'furbetti del cartellino'". Lo ha detto il ministro per la Pubblica amministrazione, Giulia Bongiorno, intervenendo a "I Lunatici", su Radio Due.

"C'è una legge che si chiama 'concretezza' che introduce il cosiddetto controllo biometrico per attestare la presenza in ufficio, il dipendente pubblico dovrà farsi riconoscere tramite la propria impronta digitale. Non ci potrà più essere qualcuno che timbra il cartellino per tre o quattro persone. Questo provvedimento è già passato a Senato, spero possa passare alla Camera entro la primavera.

Dobbiamo assolutamente prevenire, il fenomeno è preoccupante e dilagante. Nella pubblica amministrazione ci sono tante eccellenze che purtroppo vengono oscurate da questi comportamenti. Dopo aver portato a casa questa legge sto già prevedendo una serie di novità anche sulla produttività, con metodi nuovi di valutazione, con responsabilità del dirigente anche per i risultati, con nuovi obiettivi da raggiungere. Questo sarà il passo successivo dopo aver stroncato il reato dell'assenteismo", ha aggiunto. (Vid/ Dire) 


ARTICOLI CORRELATI
"Sarò un po' all'antica, ma io credo molto nel dirigente che arriva per primo in ufficio ed esce per ultimo"
Lo ha affermato ai microfoni di "Un giorno da pecora"
La titolare del dicastero della Pubblica Ammnistrazione punta il dito contro l'utlizzo della lingua inglese, che ostacolerebbe i processi di innovazione
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
E' stata forte la scossa, avvertita anche nei piano terra delle abitazioni. A Colonna segnalate in alcune case del centro, crepe e distacchi di cornicione
2
La tragedia si è consumata intorno alle 2:00, quando il giovane con altri amici ha raggiunto la stazione
3
Il fatto è avvenuto nella mattinata odierna. Al momento si pensa a un cortocircuito
4
Inquinamento e diossina, sono ultra nocivi per la nostra salute ma evidentemente essere abituati a incendi di ogni genere, ci lascia quasi indifferenti
5
“Tale decisione è stata presa sia per motivazioni logistiche, sia per espressa volontà di svolgere le esequie a Rocca di Papa in modo tale da consentire a tutta la cittadinanza di partecipare, come il sindaco avrebbe voluto”
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]