Acquafondata Acuto Alatri Alvito Amaseno Anagni
Aquino Arce Arnara Arpino Atina Ausonia
Belmonte Castello Boville Ernica Broccostella Campoli Appennino Casalattico Casalvieri
Cassino Castelliri Castelnuovo Parano Castro dei Volsci Castrocielo Ceccano
Ceprano Cervaro Colfelice Colle San Magno Collepardo Coreno Ausonio
Esperia Falvaterra Ferentino Filettino Fiuggi Fontana Liri
Fontechiari Frosinone Fumone Gallinaro Giuliano di Roma Guarcino
Isola del Liri Monte San Giovanni Campano Morolo Paliano Pastena Patrica
Pescosolido Picinisco Pico Piedimonte San Germano Piglio Pignataro Interamna
Pofi Pontecorvo Posta Fibreno Ripi Rocca d'Arce Roccasecca
San Biagio Saracinisco San Donato Val di Comino San Giorgio a Liri San Giovanni Incarico San Vittore del Lazio Sant'Ambrogio sul Garigliano
Sant'Andrea del Garigliano Sant'Apollinare Sant'Elia Fiumerapido Santopadre Serrone Settefrati
Sgurgola Sora Strangolagalli Supino Terelle Torre Cajetani
Torrice Trevi nel Lazio Trivigliano Vallecorsa Vallemaio Vallerotonda
Veroli Vicalvi Vico nel Lazio Villa Latina Villa Santa Lucia Villa Santo Stefano
Viticuso
Mercoledì 17 Luglio 2019 ore 09:28
BASKET
La Virtus Roma asfalta Eurobasket e vince anche il derby di ritorno
I giocatori di coach Piero Bucchi dominano sui padroni di casa per 73-94 e consolidano il primo posto, anche alla luce della sconfitta di Bergamo a Treviglio

Altro derby, altra vittoria (4a consecutiva) per la Virtus Roma che batte Eurobasket per 73-94. Al Palazzetto dello Sport di Ferentino (dove Eurobasket gioca le sue partite casalinghe per inagibilità del Palatiziano) i ragazzi di coach Piero Bucchi vincono una partita praticamente mai stata in dubbio, al punto da portare il coach virtussino a chiamare un timeout solamente nel quarto periodo (sul +24).
Roma, intesa come Virtus, si conferma quindi capolista salendo a quota 30 punti (15 vittorie e 5 sconfitte). Ad inseguire c'è Rieti, che continua la sua cavalcata e vince sul campo di Cassino portandosi a 26 punti. Un passo più indietro c'è Bergamo, che incappa nella terza sconfitta consecutiva e scivola a -6 dalla vetta.

IL TABELLINO
Eurobasket Roma 73 – 94 Virtus Roma (8-22, 36-52; 52-77, 73-94)
Eurobasket Roma: Fall 8, Ragusa ne, Santini ne, Torresani ne, Fanti 3, Infante 0, Loschi 18, Bonessio 0, Amici 7, Jones 19, Hollis 11, Bushati 7. All. Nunzi.
Virtus Roma: Alibegovic 13, Lucarelli 0, Chessa 3, Moore 20, Sandri 6, Baldasso 4, Saccaggi 2, Landi 16, Sims 23, Santiangeli 7. All. Bucchi.

La Partita
La Virtus parte forte e da subito mette le cose in chiaro con un parziale di 0-7 che costringe Eurobasket a chiamare timeout. I padroni di casa riescono a muovere il tabellino ma i ragazzi di Bucchi continuano a macinare gioco senza problemi, cominciando a scavare un solco che rimarrà insormontabile per Eurobasket.
A fine primo quarto il punteggio è di 8-22.

Il secondo quarto è di fatto la fotocopia del primo, con Eurobasket che trova difficoltà a segnare, mentre la Virtus vola sulle ali della coppia Moore-Sims e tocca il +20, fino a chiudere il periodo sul 36-52.

Nella ripresa, le squadre escono dagli spogliatoi con le polveri bagnate, e bisogna aspettare 2' per vedere il primo canestro del terzo quarto (una tripla di Moore). La bomba del play americano sblocca l'intera Virtus, che aggiorna il massimo vantaggio con i canestri degli italiani Chessa, Sandri e Landi sul +24 (38-62). Il terzo quarto si chiude poi sul 52-77.

Nel quarto quarto trova gloria anche Alibegovic, che mette a segno 6 punti in fila.
Gli ultimi minuti servono solo a decretare il punteggio finale, con Bucchi che chiama il primo e unico timeout della sua gara.
Virtus Roma batte Eurobasket 73-94.

Il commento di coach Piero Bucchi al termine del match: «Complimenti ai miei ragazzi per una partita giocata con grande spirito e atteggiamento. Era una sfida mentalmente molto complicata: eravamo pronti e carichi perché ci aspettavamo una squadra battagliera, soprattutto dopo il cambio dell’allenatore».


ARTICOLI CORRELATI
In diretta dal Palazzo dello Sport di Roma per il derby laziale, con i capitolini in cerca dell'ottava vittoria consecutiva
Il play americano guida i capitolini con una prestazione fenomenale
I capitolini vincono a Capo D'Orlando grazie alle triple di Chessa e alla freddezza di Nic Moore nel quarto quarto
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Il Palermo espugna il Matusa vincendo 0-2 contro il Frosinone. Decisive le reti di Gilardino e Trajkovski che potrebbero condannare i Ciociari
2
Finisce il big match tra Lazio e Napoli allo stadio Olimpico, i partenopei dilagano 1-4
3
Il capitano della Roma compie venti anni di calcio in Serie A
4
Confermata la IAAF Gold Label per la quarantesima edizione della RomaOstia
5
Per una serata le istituzioni si sono trasferite da Rinaldo all'Acquedotto per festeggiare i club romanisti
1
Buona la prima uscita stagionale del Frosinone, 5 gol alla squadra locale di Amatrice e tanta "benzina" messa nelle gambe
1
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
“Finalmente”, anche in Italia, l'attesissimo e controverso documentario sul Megalodon
4
Incidente al km 615 in direzione Napoli, la 37enne Nanda Morgia ha perso la vita in una terribile carambola. Strada chiusa per alcune ore
5
Fa discutere l'iniziativa di due artisti argentini che hanno realizzato una particolare versione della bambola
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]