Venerdì 22 Novembre 2019 ore 00:19
FURTI
Furto con foro del pneumatico: napoletani arrestati a Rieti e Viterbo
È questa la nuova tecnica utilizzata da ladri professionisti, molto in voga nel centro sud, per commettere reati predatori

Gomme bucate per distrarre gli automobilisti e ripulire gli abitacoli. Un fenomeno che sta diventando sempre più frequente e un nuovo modo per rapinare gli automobilisti. Proprio nella mattinata odierna due casi simili si sono verificati a 100 chilometri di distanza: precisamente a Viterbo e a Rieti.

I malviventi, appostati nei parcheggi dei centri commerciali cittadini, individuano le vittime designate, solitamente di sesso maschile e con borsello a tracolla e approfittando del fatto che lasciano le loro auto incustodite per effettuare acquisti, gli forano un pneumatico. All’atto di ripartire con le proprie auto, le vittime vengono seguite a distanza dai malviventi che, non appena l’auto si fermava e il conducente scende perché accortosi della foratura, lo derubano del borsello lasciato incustodito all’interno dell’abitacolo durante le operazioni di sostituzione dello pneumatico.

A Viterbo un 40enne napoletano, identificato tramite i filmati di sorveglianza, è stato denunciato all’autorità giudiziaria per concorso in furto aggravato. I ladri, approfittando dell’assenza dl proprietario della vettura, impegnato a fare compere, avrebbero forato uno degli pneumatici della sua macchina lasciata in sosta, quindi lo avrebbero seguito all’uscita, aspettando che si fermasse per via del “guasto”, per poi derubarlo del borsello mentre era impegnato a cambiare la ruota. 

A Rieti gli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Rieti dopo aver ricevuto la notizia che un uomo era stato derubato con tale tecnica del proprio borsello, hanno attivato una tempestiva indagine volta alla ricostruzione dei fatti ed alla individuazione dei relativi responsabili. Dall’esame delle riprese degli impianti di videosorveglianza di banche e centri commerciali del capoluogo reatino e dalle testimonianze raccolte sul luogo del furto, gli uomini della Polizia di Stato hanno potuto ricostruire l’episodio accertando che due uomini avevano forato uno pneumatico dell’autovettura della vittima e, dopo aver atteso il momento della sostituzione della ruota, si sono furtivamente appropriati del suo borsello in cui era naturalmente custodito il proprio portafogli contenente il bancomat che, pochi minuti dopo, è stato utilizzato dagli stessi malfattori per effettuare acquisti di profumi e due prelievi di contanti presso diversi sportelli bancomat. Gli investigatori hanno così individuato i due responsabili, identificandoli per i pluripregiudicati napoletani, veri e propri professionisti pendolari del furto, che sono stati, pertanto, denunciati in stato di libertà alla locale Autorità Giudiziaria davanti alla quale dovranno rispondere dei reati di furto aggravato, danneggiamento aggravato ed indebito uso di carte di credito e di pagamento.

La Polizia di Stato raccomanda ai cittadini, che dovessero incappare in situazioni simili, di prestare particolare attenzione a tali apparentemente casuali episodi, non esitando a contattare immediatamente i numeri di soccorso pubblico per raccontare quanto sta accadendo e permettere, così, alle Forze dell’Ordine di poter intervenire tempestivamente per prevenire tale fenomeno.

LEGGI ANCHE:

Terremoto, Amatrice: Filippo Palombini risponde a Carlo Fedeli

Lazio, previsioni meteo per la giornata di oggi, venerdì 1 febbraio 2019


ARTICOLI CORRELATI
Arrestati due napoletani che avevano la carta di identità con generalità di due ignari romani
L'attrice, cantante Maria Letizia Gorga ha cantato alcune canzoni napoletane che riguardavano l'autore del libro
Daniele De Santis fu tra i protagonisti della sospensione del derby per la falsa notizia del bimbo investito
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Un 56enne romano alla guida della propria auto, dopo aver perso il controllo del mezzo, ha investito un runner di 66 anni nei pressi di un cavalcavia
Data di pubblicazione: 2019-11-18 10:08:13
2
Sul posto in pochissimi minuti sono giunte due squadre di Vigili del Fuoco del comando di Roma, supportate da autogru e carro fiamma
Data di pubblicazione: 2019-11-21 15:23:44
3
Sul cadavere dell'anziana, che potrebbe essere deceduta per un incidente domestico, è stata disposta l'autopsia
Data di pubblicazione: 2019-11-19 11:25:36
4
.Evacuate 20 persone che si trovavano nei 12 appartamenti. Nessuno è rimasto ferito o intossicato
Data di pubblicazione: 2019-11-18 10:35:53
5
Le conseguenze ricadono quotidianamente sui cittadini e i pendolari che usufruiscono del servizio
Data di pubblicazione: 2019-11-17 12:24:29
1
Nella tarda mattinata di sabato 9 Novembre sono stati chiamati i soccorsi per un incidente a un operatore della discarica di rifiuti
Data di pubblicazione: 2019-11-09 12:31:31
2
Il toccante messaggio d'addio che il figlio dell'operaio morto nella discarica in seguito ad un incidente con un automezzo, affida al suo profilo Facebook
Data di pubblicazione: 2019-11-10 20:39:48
3
L'epicentro a sud est di Balsorano in provincia dell'Aquila. Traffico ferroviario sulla linea Roma- Cassino sospeso per accertamenti. Scuole chiuse nel frusinate
Data di pubblicazione: 2019-11-07 18:43:15
4
A causa delle avverse condizioni meteo, sono stati molti gli interventi della Protezione Civile nella zona dei Castelli Romani. Interessati dalla tromba d'aria anche Velletri, Albano e Lanuvio
Data di pubblicazione: 2019-11-12 21:15:38
5
Programmata una manifestazione per Giovedì 7 Novembre alle 18 al teatro "Le Sedie" di Labaro per far sentire la voce dei Comuni interessati e di tutti i passeggeri
Data di pubblicazione: 2019-11-03 22:06:09
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]