Acquafondata Acuto Alatri Alvito Amaseno Anagni
Aquino Arce Arnara Arpino Atina Ausonia
Belmonte Castello Boville Ernica Broccostella Campoli Appennino Casalattico Casalvieri
Cassino Castelliri Castelnuovo Parano Castro dei Volsci Castrocielo Ceccano
Ceprano Cervaro Colfelice Colle San Magno Collepardo Coreno Ausonio
Esperia Falvaterra Ferentino Filettino Fiuggi Fontana Liri
Fontechiari Frosinone Fumone Gallinaro Giuliano di Roma Guarcino
Isola del Liri Monte San Giovanni Campano Morolo Paliano Pastena Patrica
Pescosolido Picinisco Pico Piedimonte San Germano Piglio Pignataro Interamna
Pofi Pontecorvo Posta Fibreno Ripi Rocca d'Arce Roccasecca
San Biagio Saracinisco San Donato Val di Comino San Giorgio a Liri San Giovanni Incarico San Vittore del Lazio Sant'Ambrogio sul Garigliano
Sant'Andrea del Garigliano Sant'Apollinare Sant'Elia Fiumerapido Santopadre Serrone Settefrati
Sgurgola Sora Strangolagalli Supino Terelle Torre Cajetani
Torrice Trevi nel Lazio Trivigliano Vallecorsa Vallemaio Vallerotonda
Veroli Vicalvi Vico nel Lazio Villa Latina Villa Santa Lucia Villa Santo Stefano
Viticuso
Giovedì 19 Settembre 2019 ore 22:58
Teatro: lo scrittore Massimo Roscia debutta con lo spettacolo "Grazzie"
Il debutto è previsto il prossimo venerdì 22 febbraio al Teatro Caos di Chianciano Terme

Dopo i successi dei suoi ultimi tre libri, "La strage dei congiuntivi", "Di grammatica non si muore" e "Peste e corna", lo scrittore Massimo Roscia debutta a teatro con GRAZZIE, uno spettacolo tutto incentrato sulla lingua italiana e sull’uso talvolta bizzarro e poco convenzionale che ne facciamo. L’originale rappresentazione, a metà tra la stand-up comedy e il burlesque verbale, è prodotta da LST Teatro, diretta dal regista Manfredi Rutelli e impreziosita dalle musiche eseguite dal vivo dal compositore Massimiliano Pace. In questo spettacolo grammaticale, spassoso e al tempo stesso assai utile, Massimo Roscia, simpatico e scanzonato paladino della lingua, porta in scena un ricchissimo campionario fatto di congiuntivi maldestramente invertiti con i condizionali, mutilazioni della lettera H, accenti confusi con apostrofi, inversioni di singolari e plurali e di maschili e femminili, reggenze errate, pronomi violentati, segni di interpunzione gettati a casaccio, neologismi e forestierismi al limite della blasfemia, inutili pleonasmi e altri innumerevoli scivoloni, tutti, ahimè, tragicomicamente reali. Roscia, senza mai demonizzare l’errore o ridicolizzare chi l’ha commesso, gioca allegramente con questi inciampi, dispensando, tra una boutade e una canzone, consigli linguistici utili, pratici, divertenti e concepiti per avvicinare il più possibile la norma all’uso e per fare sì che un buon italiano, scritto e parlato, possa aiutare a risolvere i problemi della quotidianità e, in definitiva, a vivere meglio. Il debutto è previsto il prossimo venerdì 22 febbraio al Teatro Caos di Chianciano Terme, con replica la sera seguente al Teatro degli Astrusi di Montalcino. Le altre date della tournée sono in via di definizione.

Info: 347.7606160 | lst_teatro@yahoo.it


ARTICOLI CORRELATI
L'autore di "Peste e Corna" ha presentato il suo libro alla Libreria Pallotta a Ponte Milvio
Un omaggio ad una grande artista in occasione del suo compleanno "Tanti Auguri Manuela"
Giovedì scorso 25 febbraio alle 19,00 eravamo all'interno del Teatro Sala Umberto, per un appuntamento con Carlo Buccirosso
I PIU' LETTI IN SPETTACOLI
GIORNO SETTIMANA MESE
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]