Domenica 19 Gennaio 2020 ore 18:25
GIUSTIZIA INGIUSTA
Delitto Cogne, Giro (F.I.): Assurda la libertà della Franzoni
"Beh allora viviamo in uno Stato ingiusto che non tutela le persone perbene e non sanziona quelle che hanno commesso reati gravissimi"

"È già assurdo che una madre, che ha ucciso barbaramente il proprio figlio piccolo, per questo efferato delitto venga condannata solo a 16 anni. Se poi questa pena viene ridotta di oltre sei anni a poco più di dieci anni - dei quali 4 scontati ai domiciliari oltretutto con la possibilità di lavorare all'esterno con una cooperativa- beh allora viviamo in uno Stato ingiusto che non tutela le persone perbene e non sanziona quelle che hanno commesso reati gravissimi". Così Francesco Giro, senatore di Fi, sul caso di Anna Maria Franzoni, tornata in libertà dopo la pena scontata per l'omicidio del figlio, il piccolo Samuele. (Com/Pol/ Dire) 


ARTICOLI CORRELATI
Avere il bollino Unesco significa non solo beneficiare di fondi aggiuntivi, ma consentirebbe ai nuovi amministratori di Ostia di promuovere una strategia di marketing territoriale
Francesco Giro: "Credo che questa piazza possa essere utilizzata per aggregare perché oggi è un buco vuoto e desertico"
Un 60enne coltivava marijuana, i figli la spacciavano. Il giudice li ha rimessi in libertà
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Il presidente del gruppo Goia: "Abbiamo creduto nel governo giallo-verde, ora siamo di nuovo spremuti come limoni"
Data di pubblicazione: 2020-01-10 12:30:56
2
I soccorsi sanitari hanno constatato lo schiacciamento degli arti inferiori, disponendo il trasporto attraverso l'eliambulanza al Policlinico Agostino Gemelli di Roma FOTO
Data di pubblicazione: 2020-01-11 19:27:55
3
Poco prima delle 6:00 un’abitazione in via Fontanelle è andata a fuoco, sembrerebbe a causa di un cortocircuito
Data di pubblicazione: 2020-01-01 13:04:10
4
Incidente stradale sulla Strada Statale 4, in cui sono rimaste coinvolte due autovetture
Data di pubblicazione: 2020-01-05 16:03:59
5
I Monti Prenestini sono molto ricchi di biodiversità. Oltre al ritorno del cervo, anche la presenza del gatto selvatico, dato quasi per estinto, è un segnale molto importante
Data di pubblicazione: 2020-01-12 17:50:49
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]