Giovedì 20 Giugno 2019 ore 18:05
DIFESA PPI
Punto Primo Intervento Cori:si va verso il potenziamento della struttura
Soddisfatto il Sindaco Mauro De Lillis: “La lotta per la difesa dei PPI portata avanti non è stata vana"

La Direzione Generale AUSL Latina ha inviato in questi giorni al Sindaci dei Comuni pontini sede dei Punti di Primo Intervento una comunicazione relativa alle iniziali misure assunte nelle scorse settimane al fine di migliorare il servizio dell’emergenza territoriale (PPI), in base a quanto convenuto nelle riunioni tenutesi nei mesi di novembre e dicembre 2018 e nell’ambito di quanto concordato all’interno della Conferenza sociale e sanitaria della Provincia di Latina. Confermato lo stato giuridico dei PPI, che continuano a dipendere gerarchicamente e funzionalmente dai PS (Pronto Soccorso) / DEA (Dipartimento di Emergenza Accettazione) dei relativi Presidi Ospedalieri di afferenza, si è provveduto innanzitutto ad assegnate ed attivare nei PPI i personal computer necessari per l’informatizzazione della loro attività, della quale si stanno anche raccogliendo i dati utili per un’analisi gestionale finalizzata all’efficientamento complessivo delle prestazioni.  

È stata inoltre completata la ricognizione delle tipologie di personale medico operante nei PPI e dei relativi bisogni formativi. I prossimi medici necessari a ricoprire il fabbisogno verranno dunque attinti dalla relativa graduatoria regionale per il personale delle emergenze territoriali. È stato poi condiviso con l’Azienda Regionale ARES 118 un programma formativo specifico obbligatorio, che prevede anche ulteriori corsi ECM – Educazione Continua in Medicina – e sicurezza sul lavoro. In particolare, nelle sedi di Cori e Minturno, quali zone disagiate, è prevista l’estensione del programma nazionale di telemedicina: le attrezzature sono in corso di acquisizione. In entrambi i Comuni verranno attivati per primi i programmi aziendali di presa in carico dei soggetti affetti da patologie croniche. Il Comitato Aziendale per la Medicina Generale sta vagliando ulteriori modalità e procedure per il coordinamento e l’integrazione dei servizi sanitari operanti sui singoli territori.

Soddisfatto il Sindaco Mauro De Lillis: “La lotta per la difesa dei PPI portata avanti da questo Ente insieme a tutti i Sindaci della provincia di Latina e ai comitati civici non è stata vana. Si va nella direzione giusta: si tutelano i PPI dal punto di vista giuridico e in termini di qualità del personale impiegato, e soprattutto inizia il potenziamento della struttura ospedaliera di Cori. Buona l’apertura della ASL di Latina con la quale vogliamo condividere un percorso che porti a rafforzare l’offerta dei servi sanitari dei nostri centri ospedalieri”.

LEGGI ANCHE:

Lazio, previsioni meteo:tempo stabile ma si intravedono i primi disturbi

L'On. Maria Cristina Caretta: "Sono con orgoglio cacciatrice"


ARTICOLI CORRELATI
La vicenda, secondo l'assessore regionale D'Amato, "è assolutamente grave e segnala l’esigenza di garantire la sicurezza degli operatori sanitari"
"Si riapra al più presto il Punto di Pronto Intervento dell'ospedale di Anagni, onde evitare nuovi casi di carenza di soccorso"
La bimba portata in ospedale dopo aver accusato un malore ma i tentativi di rianimarla si sono rivelati inutili
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
2
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
3
Chiuse le indagini: la Raggi potrebbe rispondere di falso per la nomina di Renato Marra e di abuso d'ufficio per quella di Romeo
4
I controlli dei dipendenti pubblici assenti per malattia da settembre saranno svolti dell'INPS e non più dalle Asl e i medici potranno bussare alla porta dei malati più di una volta al giorno
5
"Era il polmone verde della città di Roma, con un'amministrazione comunale che si dimentica di organizzare la manutenzione, il controllo e la prevenzione"
1
Il parlamentare del M5S: "Diamo precedenza a ciò che realmente serve ai cittadini invece di darla a grandi opere spesso inutili"
2
Arriva un sistema biometrico di controllo entrata/uscita dei dipendenti pubblici, tramite la presa delle impronte digitali
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]