Sabato 18 Gennaio 2020 ore 01:31
LAVORO
Roma, Landini in piazza San Giovanni gremita: Siamo noi il cambiamento
L' intervento dell'ex leader delle tute blu, più lungo del previsto, è spesso interrotto dagli applausi

Quando Maurizio Landini prende la parola, piazza San Giovanni è gremita e il suo intervento, più lungo del previsto, è spesso interrotto dagli applausi.

E' l'epilogo di una mattinata passata tra la gente. La sua prima manifestazione da segretario della Cgil inizia in piazza della Repubblica, dove verso le 9 si mette alla testa del corteo, ma poco dopo si infila tra i manifestanti, tanto che gli stessi organizzatori sono presi in contropiede: 'Non sappiamo dove sia', dicono a chi lo cerca. Poi torna in testa, al suo fianco i leader di Cisl e Uil, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo. Selfie, strette di mano, dichiarazioni a tutti i giornalisti che lo avvicinano.

Gli slogan prendono di mira il governo ('Meno stati sui social, più stato sociale'), Di Maio ('No TAV uguale No Lav') ma soprattuto Salvini. Tanti cartelli con la scritta 'C'è una sola razza, quella umana' e dal corteo si leva un coro: "Landini, Landini caccia via Salvini!".

Lui, arrivato sul palco, si rivolge subito all'esecutivo gialloverde: "Se chi ci governa ha un briciolo di intelligenza deve ascoltare questa piazza, perché noi siamo il cambiamento".
Interpellato dalla 'Dire' sulla sua prima piazza da segretario, Landini sottolinea: "Da questa piazza emerge un'altra idea di Paese. Le aspettative su di me le sentivo anche prima...

Quando sono stato eletto ho capito che mi aspettava un compito impegnativo". Ma l'ex leader delle tute blu non crede all' uomo solo al comando: "E' molto importante il fatto che il lavoro da fare sia collettivo, questa piazza lo dimostra, perché qui c'è una grande domanda di partecipazione e questo ci dà forza.
Nessuno da solo può risolvere i problemi".

Tra i manifestanti, tanti delusi dalla sinistra e ora anche da Lega e 5 stelle, che pure in tanti hanno votato: "Il fatto che gli iscritti di Cgil, Cisl e Uil abbiano votato Lega e 5 Stelle è un dato oggettivo, ma le persone sono intelligenti e se sono qui- osserva- è perché i loro problemi non sono stati risolti: i precari sono rimasti precari, i salari sono ancora bassi, la riforma Fornero non è stata cambiata, l'evasione fiscale resta".

Quella di San Giovanni insomma è una piazza scontenta del governo, che fa fatica a riconoscersi nei partiti e cerca una rappresentanza. Lo spiega la leader della Fiom, Francesca Re David: "La politica tradizionale appare chiusa in se stessa e fa fatica a dare le risposte, perche' non ascolta. Non c'è dubbio che molti nostri iscritti abbiano votato Lega e 5stelle - osserva - e questo è avvenuto proprio perché non sono stati ascoltati.

Ora è forte il compito della rappresentanza sociale e c'è molta aspettativa". Aspettativa che investe in particolare il neo segretario della Cgil? "Si', e questo è positivo perché la gente si riconosce in lui e la relazione anche sentimentale con chi rappresentiamo ha la sua importanza".
(Tar/ Dire) (Foto di repertorio)


ARTICOLI CORRELATI
A Roma la manifestazione della Cgil, Cisl e Uil. In testa lo striscione "Lavoro è democrazia"
Oggi a Roma la manifestazione della Fiom per l'emergenza lavoro
Ma la Questura replica: "I manifestanti volevano occupare la stazione Termini". Landini chiede spiegazioni al governo
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
I Monti Prenestini sono molto ricchi di biodiversità. Oltre al ritorno del cervo, anche la presenza del gatto selvatico, dato quasi per estinto, è un segnale molto importante
Data di pubblicazione: 2020-01-12 17:50:49
2
Il celebre inviato di Striscia la Notizia e il suo cameraman sono stati aggrediti durante un servizio
Data di pubblicazione: 2020-01-12 18:38:22
3
Quattro arresti per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione: in manette anche un italiano che percepiva il Reddito di Cittadinanza
Data di pubblicazione: 2020-01-16 10:48:40
4
IL SINDACO SANNA: "COLLEFERRO DIFFERENZIA AL 70%, ROMA AL 46%" Chiude discarica Colleferro, il sindaco: "Lo facciamo per la nostra salute"
Soddisfazione e sollievo del sindaco di Colleferro dopo anni di svantaggi per la salute e il decoro ambientale del comune
Data di pubblicazione: 2020-01-15 09:35:58
5
Quattro componenti della banda ieri sera sono stati arrestati dopo un rocambolesco inseguimento tra le vie della cittadina del litorale sud di Roma
Data di pubblicazione: 2020-01-13 20:56:49
1
Il presidente del gruppo Goia: "Abbiamo creduto nel governo giallo-verde, ora siamo di nuovo spremuti come limoni"
Data di pubblicazione: 2020-01-10 12:30:56
2
I soccorsi sanitari hanno constatato lo schiacciamento degli arti inferiori, disponendo il trasporto attraverso l'eliambulanza al Policlinico Agostino Gemelli di Roma FOTO
Data di pubblicazione: 2020-01-11 19:27:55
3
Poco prima delle 6:00 un’abitazione in via Fontanelle è andata a fuoco, sembrerebbe a causa di un cortocircuito
Data di pubblicazione: 2020-01-01 13:04:10
4
Incidente stradale sulla Strada Statale 4, in cui sono rimaste coinvolte due autovetture
Data di pubblicazione: 2020-01-05 16:03:59
5
I Monti Prenestini sono molto ricchi di biodiversità. Oltre al ritorno del cervo, anche la presenza del gatto selvatico, dato quasi per estinto, è un segnale molto importante
Data di pubblicazione: 2020-01-12 17:50:49
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]