Lunedì 18 Novembre 2019 ore 22:39
TRATTATIVE
Regione Lazio, Valeriani: incontro Lazio Ambiente-Minerva sui lavoratori
Entro quindici giorni cominceranno le trattative tra Lazio Ambiente e il neonato Consorzio Minerva

Entro quindici giorni cominceranno le trattative tra Lazio Ambiente, la società della Regione Lazio proprietaria della discarica di Colleferro e che si occupa della raccolta dei rifiuti di alcuni comuni, e il neonato Consorzio Minerva, composto da alcuni comuni con quello di Colleferro come capofila, anch'esso con la funzione di raccogliere l'immondizia di alcuni territori che prima si avvalevano del servizio di Lazio Ambiente per poi uscirne, per il transito dei lavoratori (circa 150, con 160 che resterebbero a Lazio Ambiente) da una società all'altra. L'assessore regionale ai Rifiuti, Massimiliano Valeriani, rispondendo a un question time del consigliere grillino, Marco Cacciatore, ha comunicato che ieri c'e' stata una riunione "con tutti i sindaci, il management di Minerva e il cda di Lazio Ambiente, entro fine mese entrambe le società saranno nelle condizioni di avviare un trattativa di merito di quanta forza lavoro, in base al piano industriale predisposto da Minerva, dovrà passare da Lazio Ambiente al Consorzio e sulla base del suo fabbisogno si procederà a questa operazione di transito". Valeriani ha assicurato il ruolo di vigilanza della Regione e, in caso di necessità, l'intervento dell'ente a tutela dei lavoratori: "Tutto ciò che ovviamente preoccupa i lavoratori e sindacati, cioè eventuali esuberi che dovessero risultare dalla start up di Minerva e dal prosieguo dell'attività industriale di Lazio Ambiente con la nuova configurazione, vedranno la presenza attiva della Regione, perchè ci faremo carico di coloro che nell'immediato non potessero avere la possibilità di continuare nel loro lavoro con questi due soggetti. Se ci fosse questa eventualità, la Regione c'è". 

LEGGI ANCHE;

Pranzi, alberghi e funerali pagati coi soldi per il parco di Vulci

Codice della strada. Novità. Bici contromano e niente fumo in auto


ARTICOLI CORRELATI
Con appena due ore di preavviso rispetto all'inizio della riunione, la Regione fa sapere che l'incontro è rinviato
"Fino a quando si potrà fare leva sulla paura della gente e continuare ad approfittare del lavoro dei dipendenti?"
"Alcuni comuni morosi stanno per pagare: non vorremmo però che le somme non venissero destinate agli stipendi"
I PIU' LETTI IN POLITICA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Nei centri principali a raddoppiare la media dei suoi consensi è anche Italia Viva di Matteo Renzi
Data di pubblicazione: 2019-11-18 06:35:58
1
Nei centri principali a raddoppiare la media dei suoi consensi è anche Italia Viva di Matteo Renzi
Data di pubblicazione: 2019-11-18 06:35:58
1
La Calabria sempre più martoriata, che cammina lentamente e con la retromarcia innestata, vive una situazione pre-elettorale all'insegna del caos e di maggiore povertà
Data di pubblicazione: 2019-11-08 11:41:22
2
Fa discutere la proposta del Partito Democratico di dotare le Forze dell'ordine di numeri identificativi e bodycam. In Europa è già in vigore in 20 Paesi su 28. L'appello del Parlamento europeo e dell'ONU
Data di pubblicazione: 2019-11-02 14:07:08
3
La decisione è stata presa a seguito di alcune minacce sul web e dello striscione di Forza Nuova
Data di pubblicazione: 2019-11-07 10:14:13
4
Nei centri principali a raddoppiare la media dei suoi consensi è anche Italia Viva di Matteo Renzi
Data di pubblicazione: 2019-11-18 06:35:58
5
Per il ministro degli Esteri la Lega ha preferito fare gli interessi di partito evitando, quando era al governo, di elaborare una manovra finanziaria
Data di pubblicazione: 2019-11-12 06:26:38
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]