Giovedì 21 Novembre 2019 ore 04:03
CONSIGLIO REGIONALE
Lazio, Parisi:"La Sanità peggiora i conti. Zingaretti presenti un piano"
Stefano Parisi, leader di Energie PER l'Italia durante il suo intervento in Consiglio Regionale: "Basta propaganda"

“Nella sua relazione in Consiglio regionale sullo stato del commissariamento della sanità del Lazio, il presidente Zingaretti omette di dire che il disavanzo solo nel 2018 è stato superiore ai 110 milioni di euro, come è stato stato rilevato dal tavolo tecnico del Mef, con gli advisor del ministero che invitano a prendere provvedimenti. Ci auguriamo tutti che la sanità della nostra regione possa uscire presto dal commissariamento ma negli ultimi sei anni Zingaretti non ha fatto nulla per evitare il disastro: i pronto soccorso sono stracolmi, le liste di attesa lunghissime, le tecnologie inadeguate, il personale medico e sanitario sottodimensionato. Dunque bisogna dire la verità: il riequilibrio finanziario (ammesso che ci sia) dipende unicamente dai trasferimenti straordinari frutto delle decisioni del governo, dalla addizionale IRPEF più alta d’Italia, dalle rivalutazioni statistiche dell'Istat", lo dice Stefano Parisi, leader di Energie PER l'Italia durante il suo intervento in Consiglio Regionale.

"La logica usata dalla Giunta Zingaretti è sempre stata solo finanziaria, con tagli lineari e nessuna idea di una vera riorganizzazione del sistema per migliorare la qualità dei servizi. I servizi sono peggiorati e i costi rischiano di esplodere di nuovo", prosegue Parisi. "Ora Zingaretti dice che dobbiamo 'inventare un modello' per la sanità del Lazio e annuncia gli 'Stati generali' della sanità della regione. Inventare? Sono sei anni che governa e deve ancora inventare! Abbiamo bisogno di un piano, per migliorare i servizi, la produttività degli ospedali, per avere più investimenti e tecnologie, un modello di gestione e organizzativo efficace. Si pensi alla 'Azienda zero' che Zingaretti vorrebbe istituire. Va bene se serve a razionalizzare costi e a migliorare la produttività, no se serve a inventare altri carrozzoni. È un'idea teoricamente condivisibile ma annunciata senza un business plan che permetta di verificarne l'efficienza, di premiare i manager efficaci con retribuzioni variabili sui risultati ottenuti, insomma senza alcun vincolo economico, organizzativo e industriale. Per ora il modello Lazio è un disastro, se Zingaretti vuole risolvere i problemi della Sanità deve cambiare mentalità", conclude Parisi.

LEGGI ANCHE:

Tuscania, investita ragazza di 16 anni. Trasportata in ospedale

Regione Lazio, Valeriani: incontro Lazio Ambiente-Minerva sui lavoratori


ARTICOLI CORRELATI
La Corte Costituzionale chiede al Tribunale di Napoli di formalizzare la rilevanza attuale dei dubbi di costituzionalità
"Zingaretti oggi non ha i soldi per finanziare l'opera. Dopo quasi vent'anni sulla Roma-Latina siamo al punto di partenza"
I PIU' LETTI IN POLITICA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Nei centri principali a raddoppiare la media dei suoi consensi è anche Italia Viva di Matteo Renzi
Data di pubblicazione: 2019-11-18 06:35:58
2
La portavoce M5S Corrado ha promosso una mozione per aiutare il Comune di Pomezia, altri Comuni laziali e il litorale colpito dai violenti eventi metereologici del 15 novembre
Data di pubblicazione: 2019-11-20 21:08:59
1
La Calabria sempre più martoriata, che cammina lentamente e con la retromarcia innestata, vive una situazione pre-elettorale all'insegna del caos e di maggiore povertà
Data di pubblicazione: 2019-11-08 11:41:22
2
Nei centri principali a raddoppiare la media dei suoi consensi è anche Italia Viva di Matteo Renzi
Data di pubblicazione: 2019-11-18 06:35:58
3
Fa discutere la proposta del Partito Democratico di dotare le Forze dell'ordine di numeri identificativi e bodycam. In Europa è già in vigore in 20 Paesi su 28. L'appello del Parlamento europeo e dell'ONU
Data di pubblicazione: 2019-11-02 14:07:08
4
La decisione è stata presa a seguito di alcune minacce sul web e dello striscione di Forza Nuova
Data di pubblicazione: 2019-11-07 10:14:13
5
Per il ministro degli Esteri la Lega ha preferito fare gli interessi di partito evitando, quando era al governo, di elaborare una manovra finanziaria
Data di pubblicazione: 2019-11-12 06:26:38
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]