Aprilia Bassiano Campodimele Castelforte Cisterna di Latina Cori
Fondi Formia Gaeta Itri Latina Lenola
Maenza Minturno Monte San Biagio Norma Pontinia Ponza
Priverno Prossedi Rocca Massima Roccagorga Roccasecca dei Volsci Sabaudia
San Felice Circeo Santi Cosma e Damiano Sermoneta Sezze Sonnino Sperlonga
Spigno Saturnia Terracina Ventotene
Lunedì 27 Maggio 2019 ore 03:08
CRONACA
Malore in casa per Umberto Bossi, portato in elisoccorso in ospedale
Il senatur, 77 anni, cadendo ha anche battuto la testa. La Tac non ha evidenziato sanguinamenti: è in miglioramento

Paura per Umberto Bossi. Il senatur, 77 anni, ha avuto un malore nella sua casa di Gemonio, in provincia di Varese, ed è caduto battendo la testa. Il fondatore della Lega Nord è stato trasportato in elicottero all'Ospedale di Circolo varesino, dove è ricoverato nel reparto di rianimazione. E' stato sottoposto a tac che non ha evidenziato sanguinamenti. Le sue condizioni sarebbero in miglioramento. I bassi valori ematochimici, cioè sulla composizione chimica del sangue, potrebbero aver scatenato una crisi epilettica e non un ictus. Bossi muoverebbe in maniera normale il braccio destro. Cauto ottimismo da parte dei medici che lo hanno in cura. Il politico nativo di Cassano Magnago ripeterà nelle prossime ore l'esame della Tac e, nel frattempo, è stata sospesa la sedazione.

Messaggi di vicinanza sono arrivati subito dagli amici di una vita di Bossi, ma anche da altri big della politica. Il segretario leghista, Matteo Salvini, ha commentato: "A Umberto auguri di pronta guarigione!". Roberto Maroni, tra i fondatori del partito di via Bellerio ed ex governatore lombardo, ha twittato fra i primi: "Coraggio vecchio leone, siamo tutti con te. Siamo sollevati per le sue condizioni, fortunatamente non ha avuto quello che temevamo nei primi momenti".  Berlusconi: "A Bossi voglio bene, gli auguro pronta guarigione" - Anche il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha mandato "i più affettuosi auguri di pronta guarigione. E' una brava persona, leale, siamo amici - ha aggiunto - e io gli voglio bene". Sui social è intervenuto anche un altro leghista della prima ora, il senatore Roberto Calderoli: "Umberto, amico mio, hai vinto in passato battaglie più difficili e sono sicuro che vincerai anche questa. Perché sei un grande guerriero, sei un lottatore. Siamo tutti con te, forza Umberto". E Pier Ferdinando Casini: "Un abbraccio affettuoso al guerriero Umberto Bossi. Vogliamo rivederlo presto in Senato".

LEGGI ANCHE:

Lazio, Parisi:"La Sanità peggiora i conti. Zingaretti presenti un piano"

Genzano di Roma, bambina di 22 mesi picchiata dal compagno della madre


ARTICOLI CORRELATI
Gigi Proietti: "Dai politici vorrei sapere che paese vogliono
Un bambino si è sentito male nella giornata di sabato, in un primo momento si è temuto che si trattasse di meningite
Caduto nel pomeriggio di ieri nel cortile della Camera dei Deputati a Montecitorio, si è fratturato il braccio
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
2
Fa discutere l'iniziativa di due artisti argentini che hanno realizzato una particolare versione della bambola
3
Lo afferma Giuseppe Di Bella, riferendosi ai casi di neoplasie in cui sono esaurite le possibilità chirurgiche
4
Auto ribaltata, una 22enne è deceduta dopo il ricovero in ospedale
5
ANCORA UNA GIOVANE VITTIMA SULL'APPIA Incidente via Appia a Cisterna: deceduto ragazzo di Velletri
Simone Peretti è deceduto a causa di un violento scontro tra il suo scooter e un'auto
1
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
2
“Finalmente”, anche in Italia, l'attesissimo e controverso documentario sul Megalodon
3
Fa discutere l'iniziativa di due artisti argentini che hanno realizzato una particolare versione della bambola
4
I risultati, digitando il suo nome, sono collegati a foto hot e siti porno. Lei sbotta: "Non sono una prostituta"
5
A "Un Giorno Speciale" su Radio Radio vivace scambio di vedute sulla caccia. Tozzi: "I cacciatori sono dei poveracci"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]