Mercoledì 17 Luglio 2019 ore 06:30
RIFIUTIAMOLI
Rifiuti, Il caso Roma: 23 febbraio incontro pubblico a Colleferro
Interverranno il presidente del Municipio III di Roma Capitale, il presidente della Commissione Ambiente dell'VIII Municipio e il sindaco di Colleferro

Un incontro per discutere della questione rifiuti di Roma "dopo l'uscita delle linee guida del futuro piano rifiuti della Regione Lazio" e "la mobilitazione dell'Osservatorio permanente contro il Tmb Salario". Si terrà il 23 febbraio alle 17.30 nell'Aula Konver a Colleferro l'appuntamento pubblico promosso da Rifiutiamoli - il movimento ambientalista nato nella cittadina in provincia di Roma contro il revamping dei due inceneritori - a cui prenderanno parte: il presidente del Municipio III di Roma Capitale, Giovanni Caudo, il presidente della Commissione Ambiente dell'VIII Municipio, Luigi Di Paola, il sindaco di Colleferro, Pierluigi Sanna, Stefania Pandolfi dell''Osservatorio No Tmb Salario' e Massimo Piras del 'Movimento legge rifiuti zero per l'economia circolare'.

"Come movimento ambientalista- si legge nella descrizione dell'evento su Facebook- vogliamo promuovere un appuntamento pubblico sulle mancanze e sulle incognite che riguardano la gestione dei rifiuti della capitale. Da una parte ci sono la mobilitazione, le vertenze e le voci dei territori che hanno dimostrato indignazione, organizzazione e consapevolezza, dall'altra c'è l'assenza di un vero confronto politico tra Regione e Campidoglio".

Tra i temi in discussione anche "il punto che riguarda la nascita di un impianto a Colleferro per il recupero degli scarti dei Tmb della capitale e di tutta la Regione". Uno scenario annunciato nel corso della presentazione delle linee guida del piano rifiuti della Regione Lazio e "bocciato diversi mesi fa da tutto il movimento Rifiutiamoli", che a novembre ha ottenuto la definitiva chiusura degli inceneritori "sapendo di dover continuare a mobilitarsi per chiedere trasparenza, risanamento ambientale e voce in capitolo".
(Ara/ Dire) 


ARTICOLI CORRELATI
Da mercoledì il presidio fisso davanti agli inceneritori di Colle Sughero contro la loro riattivazione
"Sancita l'inadeguatezza delle Mappe della Città Metropolitana, Roma dovrà gestire i rifiuti nel suo territorio"
La Capitale dovrà trovare dentro i suoi confini i siti dove localizzare gli impianti di trattamento e smaltimento
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
“Miss Mamma Italiana” è il primo concorso nazionale di bellezza e simpatia
2
Un'intensa perturbazione sull'Italia causerà forti piogge e un brusco calo delle temperature
3
Impatto tra un'Audi A3 e una Fiat Panda. Uno dei feriti è in terapia intensiva al San Camillo di Roma
4
Su una nota piattaforma di messaggistica la scoperta di una chat di gruppo dove i 3 avevano messo appunto le fasi del colpo
5
Il 23enne, già sottoposto agli arresti domiciliari per le continue aggressioni alla donna, deve rispondere delle accuse detenzione illegale di armi, atti persecutori e trattamento illecito di dati personali
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]