Martedì 16 Luglio 2019 ore 02:19
SENTENZA
Artena, Consiglio di Stato respinge istanza cautelare di Marco Valeri
Centofanti: “Dopo aver subito molti attacchi di offesa personale oggi la mia battaglia è finita”

Una fiction televisiva e cinematografica della Taodue sarebbe più semplice da spiegare rispetto a quello che sta accadendo ad Artena nell’ambito politico-amministrativo. E’ stata pubblicata nella mattinata di oggi, 15 febbraio 2019, la sentenza del Consiglio Di Stato trattata nella giornata di ieri, con la quale il CdS “respinge l'istanza cautelare” presentata da Marco Valeri contro Sara Centofanti. Ricordiamo che Marco Valeri era diventato Consigliere comunale dopo che l’Assise Consigliare aveva votato la decadenza di Sara Centofanti. Delibera di decadenza poi annullata dalla sentenza del TAR.

Sara Centofanti, appresa la notizia, ha inviato alla nostra Redazione la seguente dichiarazione: “Dopo aver subito molti attacchi di offesa personale, screditata nel ruolo di madre, donna e di Consigliere comunale oggi la mia battaglia è finita con la vincita della sentenza al Consiglio di Stato in cui il ricorso fatto da Marco Valeri è stato ritenuto un appello infondato. Sono felicissima. Quel posto che mi è stato tolto in modo illegittimo oggi è mio. Tutto questo non sarebbe mai dovuto accadere, è stato un accanimento personale che ha solo portato ad una battaglia giudiziaria lunga e complicata per rivendicare la mia posizione”.

LEGGI ANCHE:

Malore in casa per Umberto Bossi, portato in elisoccorso in ospedale

Rifiuti, Il caso Roma: 23 febbraio incontro pubblico a Colleferro


ARTICOLI CORRELATI
Reintegrata la consigliera che era passata dalla maggioranza all'opposizione, esce di scena Marco Valeri. La sentenza potrebbe cambiare lo scenario politico
Villaggio di Betlemme e Presepi nelle cantine
La massima assise del Comune di Artena sta per cambiare nuovamente i membri presenti
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
2
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
3
Chiuse le indagini: la Raggi potrebbe rispondere di falso per la nomina di Renato Marra e di abuso d'ufficio per quella di Romeo
4
I controlli dei dipendenti pubblici assenti per malattia da settembre saranno svolti dell'INPS e non più dalle Asl e i medici potranno bussare alla porta dei malati più di una volta al giorno
5
"Era il polmone verde della città di Roma, con un'amministrazione comunale che si dimentica di organizzare la manutenzione, il controllo e la prevenzione"
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]