Acquafondata Acuto Alatri Alvito Amaseno Anagni
Aquino Arce Arnara Arpino Atina Ausonia
Belmonte Castello Boville Ernica Broccostella Campoli Appennino Casalattico Casalvieri
Cassino Castelliri Castelnuovo Parano Castro dei Volsci Castrocielo Ceccano
Ceprano Cervaro Colfelice Colle San Magno Collepardo Coreno Ausonio
Esperia Falvaterra Ferentino Filettino Fiuggi Fontana Liri
Fontechiari Frosinone Fumone Gallinaro Giuliano di Roma Guarcino
Isola del Liri Monte San Giovanni Campano Morolo Paliano Pastena Patrica
Pescosolido Picinisco Pico Piedimonte San Germano Piglio Pignataro Interamna
Pofi Pontecorvo Posta Fibreno Ripi Rocca d'Arce Roccasecca
San Biagio Saracinisco San Donato Val di Comino San Giorgio a Liri San Giovanni Incarico San Vittore del Lazio Sant'Ambrogio sul Garigliano
Sant'Andrea del Garigliano Sant'Apollinare Sant'Elia Fiumerapido Santopadre Serrone Settefrati
Sgurgola Sora Strangolagalli Supino Terelle Torre Cajetani
Torrice Trevi nel Lazio Trivigliano Vallecorsa Vallemaio Vallerotonda
Veroli Vicalvi Vico nel Lazio Villa Latina Villa Santa Lucia Villa Santo Stefano
Viticuso
Sabato 20 Luglio 2019 ore 18:35
I 5 POLTRONISTI
M5S, Giro (F.I.): E' nato il "Movimento 5 Poltrone"
"Con l'abolizione del vincolo del secondo mandato è nato il partito delle cinque poltrone"

"E' nato il 'movimento 5 poltrone': una poltrona per Fico, una per la Raggi, una poltrona per l'Appendino, una per Di Maio e una per Di Battista. I cinque poltronisti. Stanno smantellando da cima a fondo l'identità del Movimento 5 Stelle che li aveva resi superstar della demagogia da quattro soldi in tutta Italia, permettendogli di vincere le elezioni.

Avevano detto 'mai fare politica oltre il secondo mandato', e invece oggi decidono di fare politica a vita da poltronisti professionisti; avevano detto no alla Tav e faranno la Tav; avevano detto no alle Trivelle e invece faranno le trivelle; avevano detto no ai privilegi dell'immunità parlamentare. Ora sono il partito delle poltrone per tutti, persino per la catastrofica Raggi che vorrebbero spedire a Strasburgo o al Parlamento nazionale, una vergogna assoluta.

I romani sono serviti: per fare carriera politica basta spargere immondizia ovunque. Con l'abolizione del vincolo del secondo mandato è nato il partito delle cinque poltrone". Lo dice il senatore Fi Francesco Giro. (Vid/ Dire)


ARTICOLI CORRELATI
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Avere il bollino Unesco significa non solo beneficiare di fondi aggiuntivi, ma consentirebbe ai nuovi amministratori di Ostia di promuovere una strategia di marketing territoriale
Francesco Giro: "Credo che questa piazza possa essere utilizzata per aggregare perché oggi è un buco vuoto e desertico"
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Ong, Onlus e 5x1000: Hanno creato un Impero sulla pelle dei più deboli"
2
Illustrate importanti novità
3
Il senatore di Forza Italia Scilipoti: "Bisogna sapere che i sorvoli aerei ad alta quota generano piogge chimiche"
4
Francesco da Fiumata ci regala per questo week end una serie di ritratti provocatori che non potete perdervi
5
Al Teatro Flavio di Roma Matteo Salvini incontra i romani per spiegare le ragioni dello slogan " Basta Euro "
1
Lo ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, a margine dell'assemblea della Saf
1
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
“Finalmente”, anche in Italia, l'attesissimo e controverso documentario sul Megalodon
4
Incidente al km 615 in direzione Napoli, la 37enne Nanda Morgia ha perso la vita in una terribile carambola. Strada chiusa per alcune ore
5
Fa discutere l'iniziativa di due artisti argentini che hanno realizzato una particolare versione della bambola
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]