Acquafondata Acuto Alatri Alvito Amaseno Anagni
Aquino Arce Arnara Arpino Atina Ausonia
Belmonte Castello Boville Ernica Broccostella Campoli Appennino Casalattico Casalvieri
Cassino Castelliri Castelnuovo Parano Castro dei Volsci Castrocielo Ceccano
Ceprano Cervaro Colfelice Colle San Magno Collepardo Coreno Ausonio
Esperia Falvaterra Ferentino Filettino Fiuggi Fontana Liri
Fontechiari Frosinone Fumone Gallinaro Giuliano di Roma Guarcino
Isola del Liri Monte San Giovanni Campano Morolo Paliano Pastena Patrica
Pescosolido Picinisco Pico Piedimonte San Germano Piglio Pignataro Interamna
Pofi Pontecorvo Posta Fibreno Ripi Rocca d'Arce Roccasecca
San Biagio Saracinisco San Donato Val di Comino San Giorgio a Liri San Giovanni Incarico San Vittore del Lazio Sant'Ambrogio sul Garigliano
Sant'Andrea del Garigliano Sant'Apollinare Sant'Elia Fiumerapido Santopadre Serrone Settefrati
Sgurgola Sora Strangolagalli Supino Terelle Torre Cajetani
Torrice Trevi nel Lazio Trivigliano Vallecorsa Vallemaio Vallerotonda
Veroli Vicalvi Vico nel Lazio Villa Latina Villa Santa Lucia Villa Santo Stefano
Viticuso
Lunedì 21 Ottobre 2019 ore 00:39
PASTORI IN PROTESTA
Viterbo, pastori versano latte in protesta al Riello
"Non è che poi chiedano molto, solo che il prezzo raggiunga almeno l’euro al litro", dichiarano i pastori

La protesta dei pastori arriva anche a Viterbo. Dalla Sardegna le proteste dei pastori si sonno diffuse in tutta l’Italia e oggi si sono incontrati al Riello per protestare contro il troppo basso prezzo a cui il latte viene venduto e lo fanno, anche loro, versandolo sulla strada a dimostrazione di quanto poco sia valutato.

"Non è che poi chiedano molto, solo che il prezzo raggiunga almeno l’euro al litro", dichiarano i pastori.

Alla protesta aderiscono anche pastori sardi e laziali, tra cui alcuni pastori di Artena, Lariano, Cori e Rocca Priora.

Si attendono tra oggi e domani il ministro dell’Agricoltura, Gian Marco Centinaio e Matteo Salvini in Sardegna. Nel frattempo è stato convocato un tavolo al Viminale di Roma. Sul tavolo è stata messa la proposta di alzare il prezzo a 70 centesimi e nel frattempo ritirate le forme di formaggio pecorino in eccedenza sul mercato mettendo a disposizione 44 milioni di euro.

La speranza sarebbe quella di portare a un aumento del prezzo di listino per il latte ovino fino ad arrivare all’euro richiesto dai pastori.


ARTICOLI CORRELATI
"L'obiettivo è di un euro per il prezzo del latte pagato ai pastori da parte degli industriali"
I Nas hanno sequestrato in tutto il Paese quattro tonnellate di prodotti alimentari
Infermiera e staff medico indagati per omicidio colposo e favoreggiamento
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Dolore e sgomento in città con diverse testimonianze di vicinanza davanti la casa di famiglia
Data di pubblicazione: 2019-10-11 14:10:37
2
Un servizio che necessita di aggiornamenti normativi dettagliati e specifici per garantire professionalità, efficienza e tutela per operatori e utenti
Data di pubblicazione: 2019-10-14 11:36:15
3
Non c'è alcun dubbio che l'unico che possa risolvere la questione dei rifiuti della Capitale sia lui: Manlio, l'unico re della monnezza
Data di pubblicazione: 2019-10-04 06:57:44
4
Non ha retto all’ennesima presa in giro in classe a scuola
Data di pubblicazione: 2019-10-01 13:06:35
5
L’anziano di Aquino stava andando a trovare in cimitero il figlio appena scomparso. Il medico sarà indagato per omicidio stradale
Data di pubblicazione: 2019-10-15 18:30:41
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]