Accumoli Amatrice Antrodoco Ascrea Belmonte in Sabina Borbona
Borgo Velino Borgorose Cantalice Cantalupo in Sabina Casaprota Casperia
Castel di Tora Castel Sant'Angelo Castelnuovo di Farfa Cittaducale Cittareale Collalto Sabino
Colle di Tora Collegiove Collevecchio Colli sul Velino Concerviano Configni
Contigliano Cottanello Fara in Sabina Fiamignano Forano Frasso Sabino
Greccio Labro Leonessa Longone Sabino Magliano Sabina Marcetelli
Micigliano Mompeo Montasola Monte San Giovanni in Sabina Montebuono Monteleone Sabino
Montenero Sabino Montopoli di Sabina Morro Reatino Nespolo Orvinio Paganico Sabino
Pescorocchiano Petrella Salto Poggio Bustone Poggio Catino Poggio Mirteto Poggio Moiano
Poggio Nativo Poggio San Lorenzo Posta Pozzaglia Sabina Rieti Rivodutri
Rocca Sinibalda Roccantica Salisano Scandriglia Selci Stimigliano
Tarano Toffia Torri in Sabina Torricella in Sabina Turania Vacone
Varco Sabino
Lunedì 24 Febbraio 2020 ore 03:54
SGOMENTO
Sora, disgusto nel cimitero: bare ammucchiate, fuga di liquidi, fetore
Nel cimitero di Sora l'ammucchiamento delle bare si sta protraendo oltremisura, causando l'uscita di liquidi con tutte le conseguenze igienico - sanitarie

Sgomento e polemiche sta suscitando l'abbandono di decine di bare ammassate all'interno del cimitero di Sora (Fr), in attesa di essere smaltite. I visitatori del camposanto avvertono un lezzo intenso proveniente dalle casse di legno. In questi giorni poi il caldo ha favorito la presenza di mosche. Insomma, è una cosa ripugnante.

Secondo il regolamento la pratica dell'estrazione della salma dal loculo è prevista dopo un certo numero di anni, superati i quali le sepolture vengono aperte per spostare i resti dei defunti negli ossari, rendendo così disponibile il loculo per una nuova salma. Le bare vanno distrutte e disposte all'interno di grossi sacchi per essere trasportate nei centri di smaltimento.

Oltre il legno occorre smaltire lo zinco, elemento non facile da trattare, operazione questa affidata a ditte specializzate. Nel cimitero di Sora l'ammucchiamento delle bare si sta protraendo oltremisura, causando l'uscita di liquidi con tutte le conseguenze igienico - sanitarie. Il disgusto tra i cittadini sorani e ormai la pazienza è al limite. "Ieri ero con il mio nipotino - riferisce un cittadino locale a 'Il Messaggero' - che mi ha chiesto: zio cosa è questa puzza?. Non sapevo cosa rispondere", ha concluso il residente sorano. (Foto di repertorio)


ARTICOLI CORRELATI
Da poco la smentita del sindaco di Morlupo Tiziano Ceccucci
Tra i materiali scoperti dalla Forestale anche fusti con rifiuti liquidi che rischiano di inquinare le falde acquifere
"Il Messaggero" riferisce di un'inchiesta che coinvolge noleggiatori, tassisti e dipendenti pubblici
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Con questa iniziativa, Lidl risponde all'appello di "Too Good To Go", un movimento impegnato contro gli sprechi di cibo fondato nel 2016 in Danimarca
Data di pubblicazione: 2020-02-23 16:42:01
1
La donna si è presentata al Pronto Soccorso del Grassi di Ostia lamentando febbre e problemi respiratori
Data di pubblicazione: 2020-02-21 20:34:07
2
La neve ha visitato Rocca di Papa, Rocca Priora e Guadagnolo. Anche sul Reatino la neve è scesa
Data di pubblicazione: 2020-02-04 21:35:15
3
Si suppone che la povera donna sia rimasta intrappolata nel locale della cucina, dove le fiamme si sarebbero propagate subitamente senza lasciare scampo alla vittima
Data di pubblicazione: 2020-02-14 21:16:46
4
Un episodio raccontato nel corso della conferenza stampa promossa dalla direttrice dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone
Data di pubblicazione: 2020-02-03 18:56:14
5
L'uomo, un vigile del fuoco di 57 anni, soccorso è apparso subito in gravi condizioni di salute
Data di pubblicazione: 2020-02-22 20:43:47
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]