Aprilia Bassiano Campodimele Castelforte Cisterna di Latina Cori
Fondi Formia Gaeta Itri Latina Lenola
Maenza Minturno Monte San Biagio Norma Pontinia Ponza
Priverno Prossedi Rocca Massima Roccagorga Roccasecca dei Volsci Sabaudia
San Felice Circeo Santi Cosma e Damiano Sermoneta Sezze Sonnino Sperlonga
Spigno Saturnia Terracina Ventotene
Mercoledì 24 Aprile 2019 ore 23:53
SERIE A
Genoa - Lazio 2-1. Il Grifone ribalta il match
Una Lazio che butta via negli ultimi 20 minuti, una partita attenta e ben giocata. Il Genoa ha preso il sopravvento e i tre punti

Il primo squillo è della Lazio con Romulo che però calcia debolmente da buona posizione, blocca a terra Radu. Risponde il Genoa con due occasioni disinnescate entrambe da Strakosha: prima miracolo d’istinto su Rolon, successivamente si salva di piede su conclusione di Sanabria. Il portiere albanese tiene la Lazio in partita e al 44’ del primo tempo arriva il vantaggio biancoceleste: Badelj prende iniziativa con un’azione personale, uno-due rapido con Immobile dentro l’aria e piattone destro che supera Radu. Azione spettacolare e vantaggio Lazio a minuto dal fischio della prima frazione. Da segnalare la dedica speciale del giocatore ex Fiorentina a Davide Astori.

LA LAZIO MANCA IL MATCH BALL, IL GENOA CI CREDE

Nel secondo tempo due importantissime occasioni per la Lazio prima con “El Tucu” Correa che trova il miracolo di Radu che si distende in angolo e poi con il missile di Badelj dalla distanza che si stampa sulla traversa. La Lazio manca il match ball, il Genoa ci crede e arriva al pari: è il 30’ del secondo tempo quando in area Sanabria trova un rimpallo fortunoso rimettendo in parità la gara. A quel punto cambia definitivamente la partita e il Genoa spinge sulle ali dell’entusiasmo. Biraghi prova l’azione personale, doppio passo e tiro da fuori che si spegne a lato. Quando sembra fatta per il pari arriva la doccia gelata per la formazione laziale. Domenico Criscito raccoglie una respinta da fuori e trova con un mancino ad incrociare l’angolino lontano dove Strakosha non arriva. Palla in buca d’angolo e vittoria insperata per Prandelli.

Tanta amarezza per la Lazio che nonostante le assenze aveva fatto un’ottima partita su un campo storicamente difficile. I migliori Badelj con una prestazione di personalità per almeno un’ora e Strakosha con due parate importanti.   

IL TABELLINO GENOA-LAZIO 2-1

GENOA (4-3-3): Radu; Biraschi (43'st Pereira), Romero, Zukanovic, Criscito; Rolon, Radovanovic (12'st Pandev), Lerager; Lazovic (1'st Bessa), Sanabria, Kouame. A disp. Marchetti, Jandrei, Gunter, Pezzella, Bessa, Pereira, Lakicevic, Veloso, Pandev, Dalmonte. All. Prandelli

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu (26'st Jordao); Marusic, Romulo (19'st Leiva), Badelj, Cataldi, Lulic; Correa, Immobile (10'st Caicedo). A disp. Proto, Guerrieri, Kalaj, Jordao, Leiva, Neto, Caicedo. All. Inzaghi.

Arbitro: Banti
Marcatori: 44'pt Badelj (L), 30'st Sanabria (G), 48'st Criscito (G)
Ammoniti: Patric, Badelj (L), Romero, Pandev, Criscito (G)

Fonte Foto: Fanpage Ufficiale Facebook Genoa CFC

Leggi anche:

Lazio - Siviglia 0-1. L'andata sorride agli spagnoli

Amatrice, lunedì allenamento Italia Rugby: arrivano Parisse e compagni

 


ARTICOLI CORRELATI
La Roma pareggia 1-1 in casa del Genoa, decidono le reti di El Shaarawy e Lapadula su rigore
Dopo il doppio svantaggio, i giallorossi completano la rimonta con un gol di Cristante poi soffrono nel finale
Trema Mauri che rischia una pesante squalifica
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Finisce il big match tra Lazio e Napoli allo stadio Olimpico, i partenopei dilagano 1-4
2
Confermata la IAAF Gold Label per la quarantesima edizione della RomaOstia
3
Il capitano della Roma compie venti anni di calcio in Serie A
4
Per una serata le istituzioni si sono trasferite da Rinaldo all'Acquedotto per festeggiare i club romanisti
5
Oggi la Roma ha presentato il suo nuovo tecnico alla stampa e ai tifosi giallorossi
1
La corsa rosa quest’anno toccherà il territorio laziale a metà maggio con ben tre tappe
2
Ha battuto in finale il serbo Dušan Lajović: è la sua prima vittoria in un torneo Masters 1000
1
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
2
“Finalmente”, anche in Italia, l'attesissimo e controverso documentario sul Megalodon
3
Fa discutere l'iniziativa di due artisti argentini che hanno realizzato una particolare versione della bambola
4
I risultati, digitando il suo nome, sono collegati a foto hot e siti porno. Lei sbotta: "Non sono una prostituta"
5
A "Un Giorno Speciale" su Radio Radio vivace scambio di vedute sulla caccia. Tozzi: "I cacciatori sono dei poveracci"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]