Giovedì 25 Aprile 2019 ore 17:49
VOLANTINO MINATORIO
Latina, minacce di morte a Salvini, Zicchieri, Tripodi e Ciotti
Apparsi volantini con il cappio dopo la presentazione di un libro nel Frusinate

''Leghisti, razzisti, bastardi: dovete morire impiccati tu, Salvini, Zicchieri e Tripodi! Fate attenzione a quello che fate! Evviva gli immigrati e i musulmani!''. E' quanto scritto su un volantino, in cui appare persino un cappio, posizionato sull'auto di Emiliano Ciotti, presidente dell'associazione nazionale vittime delle Marocchinate, dopo la presentazione del libro ''Le marocchinate'. Cronaca di uno stupro di massa' avvenuta nel Frusinate. ''Condanniamo senza mezzi termini gli autori di questo gesto vigliacco - spiegano il vicecapogruppo alla Camera della Lega Francesco Zicchieri, il capogruppo del Carroccio in Regione Lazio Orlando Angelo Tripodi e il presidente dell'associazione vittime delle Marocchinate Emiliano Ciotti - consumato al termine della presentazione del libro che accende i riflettori sulle torture, sugli stupri e sulle uccisioni di massa in Italia da parte dei goumier inquadrati nel Corpo di spedizione francese durante la seconda guerra mondiale''.

''Il tutto è avvenuto - sottolinea Ciotti - a pochi giorni da una giornata storica: la Corte dei Conti ha accolto il ricorso di una vittima delle Marocchinate, difesa dall'avvocato dell'associazione Mauro Sabetta, per il riconoscimento della pensione di guerra. Un diritto per il quale la signora ha dovuto combattere contro il ministero dell'Economia e la Ragioneria territoriale dello Stato di Frosinone che si opponevano al riconoscimento eccependo la tardività della domanda!''. ''Continueremo a batterci in Regione Lazio e in Parlamento - osservano Tripodi e Zicchieri - per l'approvazione di una proposta di legge, su cui stiamo lavorando con i gruppi della Lega, che istituisca il Giorno del Ricordo anche per le vittime delle Marocchinate''. (Fonte Latinaoggi.it)

LEGGI ANCHE:

Si rompe bidet, 74enne muore dissanguato ferito da un pezzo di ceramica

Salvini e il Caso Diciotti: oggi al voto il popolo dei 5 stelle


ARTICOLI CORRELATI
Questa mattina si è svolto un incontro tra i rappresentanti sindacali di Lazio Ambiente e il consigliere regionale della coalizione della Lega
Amici e conoscenti lo ricordano sui social network: "Non ci posso credere" "Perdiamo una grande persona" "Un abbraccio alla famiglia"
Vergognoso episodio di intolleranza e discriminazione sessuale
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Riprese che ci arrivano in diretta da Mossel Bay in Sudafrica dal nostro inviato Remo Sabatini
2
Avrebbe tirato troppo il suo corpicino durante la fase di espulsione e la testolina è rimasta nel ventre materno
3
Il caso di Julen ci ha riportato da subito alla tragedia di Vermicino e al senso di terrore e di angoscia
4
Appello di solidarietà lanciato dalla comunità per aiutare la famiglia a riportare il figlio in Italia
5
L’omicidio del giornalista svela un complicato scacchiere che potrebbe far saltare le economie di mezzo mondo
1
Papa Francesco, cuore caldo argentino, a differenza di Benedetto XVI, il tedesco, non è un teologo, e mai lo sarà
1
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
2
I risultati, digitando il suo nome, sono collegati a foto hot e siti porno. Lei sbotta: "Non sono una prostituta"
3
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
4
In Argentina un sondaggio pubblicato dalla versione online del Clarin premia la compagna di Martin Demichelis
5
Ironica proposta su twitter di Eliana Guercio, moglie del portiere argentino, in caso di vittoria al Mondiale
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]