Mercoledì 22 Maggio 2019 ore 16:52
CONTESTAZIONE
Roma. Ex attivisti M5S contestano Grillo al suo show: "Ci hai tradito"
Beppe Grillo: "Missione impossibile far diventare leggermente intelligenti quelli della Lega"

"Ci avete tradito, Grillo si dimetta da Garante". Con tanto di cartelli un gruppo di attivisti, che fanno riferimento all'associazione del M5S del 2009, ha accolto Beppe Grillo al teatro Brancaccio, dove il comico ha svolto il suo show Insomnia. A guidare la protesta Francesca Benevento, consigliera del Municipio XII di Roma. "Hanno tradito i nostri valori per le poltrone, sono diventati dei portavoce di Salvini", spiega Benevento esponendo un cartello con un elenco di dossier dove, a suo parere, il M5S ha voltato faccia ai suoi elettori: dalla Tav al Tap, dalla libertà vaccinale al "no" all'immunità fino al "no" alla lottizzazione della Rai. "No Casaleggio, No Di Maio dal M5S", recita un cartello mentre un'altra attivista, su un foglio, esprime il proprio dissenso sul voto online sul caso Diciotti: "Rousseau-Trouffeau". A pochi metri, davanti all'ingresso, due attivisti questa volta fedeli alla linea di Luigi Di Maio espongono la bandiera del M5S. "Abbiamo salvato il governo dal pericolo che in Italia torni Berlusconi", spiegano.

Grillo: "Salvini è zelig, non ragiona normalmente". Il comico e garante del Movimento, invece, non raccoglie le provocazioni e dal palco picchia duro contro gli alleati di governo: "Bisogna far diventare intelligenti quelli della Lega. Vivono in un altro mondo. Salvini è Zelig, un giorno è un pompiere, un giorno è un immigrato. Non ragiona normalmente, è una questione neurologica. Noi ora siamo al potere, abbiamo una missione quasi impossibile, di far diventare leggermente intelligenti quelli della Lega, perché non è mica possibile coadiuvare i programmi così, perché vivono all'altro mondo". Grillo dedica un ampio passaggio del suo show su Matteo Salvini. "L'unica volta che andava in Europa l'ho incontrato io in aeroporto. Salvini mi ha passato sua madre, io ho detto signora perché non ha preso una pillola? Poi Salvini mi ha scritto una settimana fa con un tweet, l'ha capita una settimana fa....".

Grillo alla Francia: "Macron psicopatico". E si è parlato anche del recente scontro tra Francia e Italia innescato da una visita di Luigi Di Maio a un leader dei gilet gialli. "Macron e' uno psicopatico, violentato da una quarantenne quando di anni ne aveva 15...qui sarebbe da Don Mazzi. E quando noi diciamo qualcosa loro dicono 'les italiens..."'. ma 'vaffanculon...'", ha detto Grillo. (Fonte TG5 edizione del mattino)

LEGGI ANCHE:

Cittaducale.Insegue e sperona l'auto della ex. Lei ferita, lui arrestato

Eleonora Giorgi e la droga: "Ne sono uscita con l'amore"


ARTICOLI CORRELATI
Sembrerebbe che il reperimento delle risorse finanziarie venga posto a carico delle famiglie. Verità o falsità strumentale?
Parte oggi la kermesse del Movimento 5 Stelle, una 3 giorni di dibattiti e confronti
Si tratta di due attivisti che protestavano contro il sovfraffollamento delle carceri
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
2
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
3
Chiuse le indagini: la Raggi potrebbe rispondere di falso per la nomina di Renato Marra e di abuso d'ufficio per quella di Romeo
4
I controlli dei dipendenti pubblici assenti per malattia da settembre saranno svolti dell'INPS e non più dalle Asl e i medici potranno bussare alla porta dei malati più di una volta al giorno
5
"Era il polmone verde della città di Roma, con un'amministrazione comunale che si dimentica di organizzare la manutenzione, il controllo e la prevenzione"
1
Lettera sulla situazione dei servizi turistici all'interno dei due siti, entrambi riconosciuti Patrimonio Unesco dell'Umanità
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]