Mercoledì 22 Maggio 2019 ore 17:20
COME SI GUADAGNA?
Trading Forex: cos’è e come si fa?
Con la grande espansione di internet sempre più persone stanno cominciando a interessarsi al Forex

Con la grande espansione di internet sempre più persone stanno cominciando a interessarsi al Forex. Il Forex è un mercato finanziario, ma per molti ormai è diventato un lavoro. Si, perché è diventato possibile entrare nel Forex per investire i propri soldi e farli crescere semplicemente attraverso le scelte e le decisioni giuste da prendere mentre si cliccano i pulsanti di una piattaforma di trading.

Ma partiamo dalle basi: cos’è il trading Forex? Se il Forex è un mercato il trading è l’attività svolta da coloro che partecipano a questo mercato e al suo interno fanno un’attività di negoziazione, proprio come accade in un qualsiasi altro mercato, compreso quello domenicale al quale si reca la vecchietta della porta accanto.

L’unica grande differenza è che sul Forex le negoziazioni non riguardano la vendita di frutta e verdura per guadagnare pochi euro. Qui si scambiano valute, quelle delle economie nazionali, parliamo di euro, dollari, yen e sterline e questi sono solo alcuni esempi. Fare questi scambi porta nelle tasche degli investitori migliaia di euro ogni giorno grazie alle oscillazioni che si verificano sui prezzi.

Trading Forex: come si guadagna?

Come sottolineato anche in questa guida completa al Forex trading operare in questo settore con lo scopo di guadagnare è piuttosto complesso. Per avere successo e portare a casa risultati economici concreti bisogna sudare. Sono necessarie diverse ore ad analizzare grafici di prezzo e a leggere news per cercare di azzeccare le mosse giuste, e anche quando si è pienamente informati la volatilità del mercato può ancora giocare brutti scherzi.

Il trading non è un settore nel quale si tira a indovinare. Per guadagnare bisogna individuare le tendenze di mercato e seguirle con le proprie operazioni. Nel trading Forex tradizionale si guadagna solo se una valuta viene acquistata e il suo prezzo sale in modo tale da rivenderla in un certo momento a prezzo maggiorato e fare una plusvalenza.

Nel trading Forex online invece è possibile guadagnare anche al contrario. Se ci si accorge che il prezzo di una valuta tenderà a scendere allora è possibile anche “vendere allo scoperto” ovvero vendere una valuta senza nemmeno averla acquistata prima e speculare sulla discesa del suo prezzo.

Per impostare questi ordini di acquisto e di vendita sul mercato si necessita soltanto di una piattaforma di trading online dove cliccando i pulsanti giusti si possono aprire e chiudere posizioni in un batter d’occhio.

I rischi del trading Forex

Sebbene il trading Forex sia ormai un’attività molto diffusa, non vuol dire che sia semplice. Fare Forex richiede molte capacità e sangue freddo per gestire le operazioni finanziarie, specialmente quando queste comportano molto denaro. A volte ci si trova a gestire trades da migliaia di euro e allora si che sale la pressione.

Per questo il mestiere del trader è molto più complicato di quello che si potrebbe tendere a pensare. In Italia la maggior parte di coloro che lo praticano sono persone che non comprendono l’attività che stanno svolgendo e infatti continuano a perdere denaro senza investirlo in maniera appropriata.

I professionisti del settore sono davvero pochi e solo loro che riescono a portare a casa i risultati più importanti. Grazie a una raffinata capacità di comprendere quelli che saranno i futuri movimenti dei mercati gli investitori più navigati riescono a fare plusvalenze importanti e portare a casa anche il 10 o 20% del proprio capitale iniziale annuo.

Chi capisce qualcosa di interesse composto sa bene che si tratta di cifre importantissime. Per questo il trading si sta diffondendo sempre di più, per le sue prospettive di profitto, ma spesso ci si dimentica dei rischi.


ARTICOLI CORRELATI
A tenere in debita considerazione il tasso di cambio sono gli analisti, così come coloro che si occupano di finanza, e i professionisti del forex come il broker IG
Il sindaco Marino ha detto che “se non saranno terminati i lavori di viabilità, lo stadio della Roma non si apre"
Lo ha detto Catello Pandolfi, presidente facente funzioni della Corte d’Appello di Roma
I PIU' LETTI IN ECONOMIA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La locandina di Apicio è la rubrica di food economia di Domenico di Catania, consulente economista e chef
2
In Italia c’è ovunque un fritto di tutto rispetto: vi parleremo del fritto piemontese, bolognese, romano e napoletano
3
La locandina di Apicio è la rubrica di food economia di Domenico di Catania, consulente economista e chef
4
La locandina di Apicio è la rubrica di food economia di Domenico di Catania, consulente economista e chef
5
Chiara Moro: "Non è un fatto così eccezionale. Mio padre già nel 2012 aveva deciso di pagare l’IMU ai dipendenti"
1
Le scommesse online sul calcio sono una delle componenti fondamentali di tutto il sistema di scommesse e giocate in particolare
2
Secondo alcuni recenti sondaggi, l'Italia è agli ultimi posti della classifica dei paesi in cui si parla l'inglese
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]