Domenica 16 Giugno 2019 ore 04:58
SERIE A
Il Frosinone perde e vede la B, l'Empoli si impone 2-1
Brutta sconfitta che condanna i ciociari, adesso servirà un vero e proprio miracolo sportivo

Serviva una vittoria che non è arrivata: è questo il punto centrale intorno al quale ha ruotato la trasferta del Frosinone a Empoli. Una squadra spenta che regala il primo tempo agli avversari che vanno avanti di due gol, salvo poi, provare una pazza rimonta nella ripresa che per poco non riesce.

Servivano assolutamente i 3 punti , ora l’Empoli quartultimo in classifica si trova addirittura a +8. Nel primo tempo nessuna azione degna di nota da parte del Frosinone, i due gol Empolesi invece hanno la firma del solito Ciccio Caputo su calcio di rigore e Zajc. In occasione del rigore fischiato all’Empoli va segnalata l’entrata troppo irruenta di Paganini che prende in pieno le gambe dell’avversario, un intervento più ragionato sarebbe stato gradito.

Il secondo tempo è tutt’altra storia, lo si capisce fin da subito quando il Frosinone inizia ad attaccare senza timore dell’avversario. Il gol che accorcia le distanze è messo a segno da Valzania, bravo a credere alla corta respinta di Dragowski e depositare in rete. L’occasionissima del pari arriva al 90’ con Dionisi che di testa sfiora il pallone andando vicinissimo al gol il giorno del suo rientro il campo dopo l’infortunio.

Al termine dei 90’ l’impressione è che il Frosinone sia ormai praticamente spacciato e rassegnato alla retrocessione in B: atteggiamento troppo morbido per gli standard del massimo campionato italiano soprattutto per una squadra che deve salvarsi. 

EMPOLI (3-5-2): Dragowski; Maietta, Silvestre, Dell’Orco; Di Lorenzo, Traore (33’ st Acquah), Bennacer, Krunic, Pajac (24’ st Pasqual); Farias (43’ st Ucan), Caputo.

A disposizione: Provedel, Perucchini, Brighi, Veseli, Capezzi, Rasmussen, Oberlin, Nikolaou.

Allenatore: Andreazzoli.

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano (39’ st Dionisi); Paganini, Chibsah (15’ st Trotta), Maiello, Cassata (1’ st Valzania), Molinaro; Ciano, Ciofani.

A disposizione: Bardi, Simic, Gori, Errico, Ariaudo, Valzania, Zampano, Dionisi, Brighenti, Krajnc, Beghetto.

Allenatore: Baroni.

Arbitro: sig. Davide Massa della sezione di Imperia; assistenti sigg. Filippo Meli della sezione di Parma e Alessandro Costanzo della sezione di Orvieto; IV Uomo sig. Rosario Abisso di Palermo; VAR sig. Gianluca Manganiello di Pinerolo (To); assistente VAR sig. Stefano Del Giovane di Albano Laziale (Roma).

Marcatore: 20’ pt Caputo (rig), 38’ pt Pajac, 25’ st Valzania.

Note: spettatori: 10.000 circa (500 tifosi del Frosinone); angoli: 3-2 per l’Empoli; ammoniti: 23’ st Valzania, 30’ st Goldaniga, 34’ st Pasqual, 49’ st Dragowski, 5’ st Acquah, 51’ st Silvestre; recuperi: 3’ pt; 6’ st.

Tabellino preso dal sito www.frosinonecalcio.com

Foto presa dalla pagina Facebook del Frosinone Calcio


ARTICOLI CORRELATI
Il Frosinone vince a Genova contro la Sampdoria per una rete a zero, a decidere il match il gol di Ciofani
Una sconfitta che sentenzia il Frosinone, le speranze di salvezza sono ora pari allo 0
Finisce 1-0 per il Chievo Verona lo scontro diretto contro il Frosinone, a segno Giaccherini con una punizione magistrale
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
2
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
3
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
4
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
5
Arriva il fischio finale, finisce in pareggio la grande sfida al San Paolo. Il Napoli è più tambureggiante in attacco, ma non trova il gol
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]