Giovedì 25 Aprile 2019 ore 14:06
ECONOMIA FAMILIARE
Conad, bye-bye monetine da 1 e 2 centesimi, conto spesa arrotondato
Dopo l'annuncio della Zecca di Stato di non coniare più le monete da 1 e 2 centesimi, il primo supermercato a farsi avanti è stato Conad

La catena di supemercati Conad ha deciso di arrotondare il conto della spesa, per eccesso o per difetto, al multiplo di 5 centesimi più vicino. Lo riporta l'Agenzia giornalistica Agenpress. "Non è stata una scelta presa a cuor leggero, purtroppo gli Istituti di credito non sono più in grado di fornire questo tipo di valuta nelle quantità necessarie", si legge in una nota della società cooperativa.

Dopo l'annuncio della Zecca di Stato di non coniare più le monete da 1 e 2 centesimi, il primo supermercato della grande distribuzione a farsi avanti è stato Conad, cominciando a bandire gli 1 e i 2 centesimi, arrotondando tutte le cifre alla cassa, in modo da sfuggire di dare il resto con gli spiccioli. 

In cassa l'arrotondamento arriverà in buona parte per eccesso, inducendo il cliente di fatto a pagare più di quanto dovuto. I centesimi si potranno usare ancora, ma solo se sarà il cliente a darli per pagare la cifra esatta.

L'iniziativa della Conad potrebbe scatenare una reazione a catena tipo effetto domino.  E' l'effetto dello stop alla produzione delle monetine deciso dallo Stato l'anno passato e, una volta esaurite le scorte rimaste, in alcuni punti vendita della Romagna è apparso un volantino "Da Conad si arrotonda", come è scritto sulle pagine locali del "Resto del Carlino" di Cesena.

La decisione si allargherà progressivamente in tutti i supermercati del gruppo, comunica Conad. Ciò nonostante sarà sempre possibile corrispondere l'importo esatto nel caso il cliente abbia le monetine contate, così come non ci saranno arrotondamenti utilizzando carte e bancomat.


ARTICOLI CORRELATI
Roberto Cercelletta, conosciuto come D'Artagnan, si è immerso nella Fontana minacciando di ferirsi
Nel mirino le donne, che vengono derubate della borsa con la scusa della segnalazione dei soldi caduti a terra
In Italia c’è ovunque un fritto di tutto rispetto: vi parleremo del fritto piemontese, bolognese, romano e napoletano
I PIU' LETTI IN ECONOMIA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La locandina di Apicio è la rubrica di food economia di Domenico di Catania, consulente economista e chef
2
In Italia c’è ovunque un fritto di tutto rispetto: vi parleremo del fritto piemontese, bolognese, romano e napoletano
3
La locandina di Apicio è la rubrica di food economia di Domenico di Catania, consulente economista e chef
4
La locandina di Apicio è la rubrica di food economia di Domenico di Catania, consulente economista e chef
5
Chiara Moro: "Non è un fatto così eccezionale. Mio padre già nel 2012 aveva deciso di pagare l’IMU ai dipendenti"
1
Le criptovalute sono da anni riconosciute come uno degli investimenti più proficui
2
I procedimenti di IQ option risultano molto intuitivi: dopo essersi iscritti, potrete immediatamente procedere a fare trading
3
Il mercato immobiliare continua a godere di buonissima salute nel Lazio
4
Esiste una regola per definire quale sia il migliore casino online? Ognuno di questi può offrire un qualcosa di speciale
5
Ci sono tantissimi metodi che possono portare a incrementare le proprie vincite e a salvaguardare i propri soldi
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]