Sabato 20 Aprile 2019 ore 00:17
BASKET
La Virtus Roma batte Agrigento e si porta a 2 partite dalla Serie A
I ragazzi di Piero Bucchi vincono tra le mura amiche e la promozione si fa sempre più vicina

Nella ventisettesima giornata di Serie A2, la Virtus Roma supera Agrigento per 91-81 e torna da sola in vetta alla classifica. In un Palazzo dello Sport da 2400 spettatori, la squadra capitolina vince una partita ostica, trascinata dai 19 punti di Amar Alibegovic (nel giorno del suo compleanno) e dalle giocate degli USA Moore e Sims nei minuti finali.
Roma torna dunque sola al comando a quota 36 punti, inseguita da Capo d'Orlando a 34. 
Con tre partite ancora da giocare per chiudere la stagione, alla Virtus basterà vincere le prossime due per chiudere il campionato in testa alla classifica e volare direttamente in Serie A1, festeggiando possibilmente davanti ai propri tifosi. 



Ecco i prossimi impegni:
- 7 Aprile: Treviglio vs Virtus Roma;
- 14 Aprile: Virtus Roma vs Scafati;
- 20 Aprile: Legnano vs Virtus Roma.

IL TABELLINO
Virtus Roma – M Rinnovabili Agrigento 91-81 (26-21, 53-49; 72-66, 91-81)
Virtus Roma: Spizzichino ne, Alibegovic 19, Lucarelli ne, Chessa 2, Moore 11, Sandri 12, Baldasso 11, Saccaggi 2, Landi 13, Sims 18, Matic ne, Santiangeli 3. All.: Bucchi.
M Rinnovabili Agrigento: Bell, Cannon 19, Evangelisti 19, Cuffaro ne, Sousa 7, Quaglia 10, Ambrosin 18, Guariglia 2, Pepe 4, Fontana 2. All.: Ciani.

MVP: Amar Alibegovic

LA PARTITA
1° Quarto

La Virtus Roma scende in campo con Moore, Santiangeli, Sandri, Landi e Sims. L'inizio di gara vede sfidarsi gli americani delle rispettive squadre, che portano al punteggio di 8-8 di metà primo quarto. L'ingresso in campo di Alibegovic cambia però il ritmo dei padroni di casa, che danno vita a un break grazie ai 7 punti consecutivi dell'ala italo-bosniaca. Il primo periodo si chiude sul 26-21.

2° Quarto

Nel secondo quarto, Agrigento rientra in partita e addirittura ribalta il risultato grazie ai canestri di Ambrosin e Quaglia. Per la Virtus ci pensano Baldasso con una tripla e ancora un Alibegovic dominante sotto i tabelloni a ribadire il vantaggio. Gli ospiti trovano ulteriori difficoltà a causa dell'espulsione di Pepe, a seguito di un antisportivo combinato a un tecnico. Roma riesce quindi ad andare al riposo amministrando il vantaggio e chiudendo sul 53-49.



3° Quarto
Al rientro dall'intervallo gli uomini di Bucchi abbassano visibilmente il ritmo, permettendo agli ospiti di rientrare in partita ed impattare sul 55-55. La Virtus si risveglia però dal torpore grazie a due liberi di Daniele Sandri, che aprono un parziale da 16-3 che porta Roma sul 71-58. Agrigento tiene botta e ricuce lo strappo grazie ai canestri dei suoi italiani: il terzo quarto termina 72-66.

4° Quarto

La squadra siciliana completa la rimonta e arriva fino al 74-74. Roma si affida dunque all'esperienza e al sangue freddo dei suoi americani, che firmano un parziale di 8-0 che rispedisce al mittente i tentativi di rimonta da parte degli ospiti. Al Palazzo dello Sport finisce 91-81.


ARTICOLI CORRELATI
Il play americano guida i capitolini con una prestazione fenomenale
I ragazzi di Piero Bucchi ospiteranno alle ore 19:15 la Givova Scafati per la gara più importante dell'anno, in attesa del risultato di Capo d'Orlando a Latina
In diretta dal Palazzo dello Sport di Roma per il derby laziale, con i capitolini in cerca dell'ottava vittoria consecutiva
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
2
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
3
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
4
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
5
Arriva il fischio finale, finisce in pareggio la grande sfida al San Paolo. Il Napoli è più tambureggiante in attacco, ma non trova il gol
1
Al Palazzo dello Sport i capitolini superano i campani per 91-64 con una prova d'autorità; sabato prossima sarà decisiva l'ultima gara della stagione a Legnano per decidere la promozione
2
Finisce 1-3 in favore dell'Inter il posticipo della giornata di A, salvezza che resta una chimera per il Frosinone
3
Per i ragazzi di Bucchi è arrivato il momento decisivo: una vittoria sabato consegnerebbe la promozione
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]