Lunedì 20 Maggio 2019 ore 06:38
DESPOLETTAMENTO E RIMOZIONE
Ordigno bellico a Formia: 16mila persone dovranno essere evacuate
Domenica 5 maggio si effettueranno le operazioni di despolettamento e rimozione dell’ordigno bellico

“Domenica 5 maggio si effettueranno le operazioni di despolettamento e rimozione dell’ordigno bellico rinvenuto in zona Rio Fresco, 16.000 sono i cittadini residenti nell’area considerata ‘zona rossa’ che dovranno essere evacuati. Le operazioni di evacuazione inizieranno alle ore 7:00. E’ obbligatorio per tutti i residenti uscire dall’area da evacuare entro e non oltre le ore 10.00 del mattino. Dovranno essere evacuati tutti gli edifici e tutte le strade entro un raggio di 1800 metri dal punto di ritrovamento dell’ordigno. Una volta terminata in completa sicurezza l’operazione di disinnesco e rimozione dell’ordigno, sarà possibile, rientrare nelle proprie abitazioni”. Questo è quanto comunicato dal Sindaco di Formia Paola Villa, ieri mattina, in conferenza stampa organizzata, appunto, per informare i cittadini su quella che è ormai un'emergenza.

L'intervento degli artificieri dovrebbe durare circa tre o quattro ore. In questa area sarà interrotta anche la corrente elettrica ed il gas per 9.356 utenze. “Sarebbe opportuno che prima di lasciare le proprie abitazioni, tutti i cittadini, provvedano a chiudere il gas”. Sono previsti ben 26 varchi e cancelli che saranno presidiati dalle forze dell'ordine per prevenire fenomeni di sciacallaggio. Così come divieti di sosta perchè gli unici che potranno entrare nella zona rossa saranno gli artificieri. Sarà allestito il Coc, centro operativo comunale e saranno predisposti due centri per l'accoglienza, una a nord e l'altro a sud della città, visto che il centro sarà off limits e non sarà possibile passare da una parte all'altra.

Sarà compito della Prefettura informare gli automobilisti della chiusura della Flacca, mentre per quanto riguarda i collegamenti marittimi si sta programmando una corsa in partenza ed una in arrivo al mattino presto ed una in serata. Sono giorni di duro lavoro al Comune di Formia che sta mettendo a disposizione numeri di telefono, indirizzi e-mail per informare sull'emergenza bomba.

*Foto Facebook

LEGGI ANCHE:

Cassino, 12enne investito davanti scuola da un'auto che non si ferma

Abruzzo, ricostruzione:nei guai l'ex sindaco di Artena Mario Petrichella


ARTICOLI CORRELATI
Il sindaco Paola Villa: "Ringraziamo le persone che hanno dovuto subire una ‘violenza' lasciando, sia pure temporaneamente, i loro affetti, le loro case"
I cittadini delle aree interessate dovranno lasciare la propria abitazione durante le operazioni di bonifica che si terranno domenica 25 novembre. Si inizierà alle ore 8 e si finirà, salvo imprevisti, per le 15
Lo sgombero disposto in via precauzionale per il rischio di un nuovo smottamento
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
I dissidi tra padre e figlia erano frequenti. E' da capire se la giovane donna abbia agito per difendersi da un'aggressione del padre
2
Da segnalare che all'interno della stazione ferroviaria di Frosinone manca un sistema di videosorveglianza
3
E così, da cinquant'anni pare non si possa essere di "sinistra", senza essere antifascisti...
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]