Domenica 21 Luglio 2019 ore 23:18
ESCURSIONISTI DISPERSI
Si perdono sulla Semprevisa: tre uomini ritrovati dai Vigili del Fuoco
In tre volevano raggiungere la vetta per omaggiare Daniele Nardi, ma si sono persi sulla strada del ritorno

Sono un 50enne, un 45enne e un 21enne, tutti di Sezze, i tre uomini che si erano persi sulla Semprevisa nel primo pomeriggio di ieri e che, nel corso della giornata, sono stati ritrovati e recuperati.

Erano saliti sulla vetta della Semprevisa per rendere omaggio alla memoria di Daniele Nardi, poi sulla strada del ritorno hanno perso l'orientamento e hanno chiesto aiuto al 112. Tre dispersi per cui si è mobilitata la macchina di soccorsi e ricerche. La loro posizione, grazie alla telefonata, è stata individuata. Il trio faceva parte di un gruppo di escursionisti che, partendo da Bassiano, aveva raggiunto la vetta della cima più alta dei Lepini. Poi, nel tentativo di scendere, i tre hanno smarrito il sentiero, restando bloccati in località Fonte di Carpineto Romano, vicino a un fontanile.

Sono stati loro stessi a chiamare il 112, coi Carabinieri della Stazione di Sezze che hanno raggiunto la Semprevisa e hanno coordinato le operazioni di soccorso coadiuvati da due gruppi di Protezione Civile, quella di Bassiano guidata dal delegato comunale Fabio Alessandroni e il gruppo di Protezione civile Latina 8 coordinato dal presidente Paolo Casalini. Presenti anche i Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Roma e Latina e i Carabinieri forestali.

LEGGI ANCHE:

Scossa di terremoto di 3.0 gradi nella notte a Macerata: nessun danno

All'alba un colpo ai clan Casamonica, Spada e Di Silvio: 23 arresti


ARTICOLI CORRELATI
Sono stati salvati da volontari del Club Alpino i due dispersi in bici nei Monti Lepini nel Frusinate
In 4 si erano persi nella riserva naturale del Monte Cervia-Navegna, un altro ai piedi del Terminillo
Un gruppo di scout romani ha perso l'orientamento sul monte Autore, nei pressi del santuario della Santissima Trinità
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
Nonostante i divieti e i servizi offerti dagli stabilimenti balneari, resiste il pranzo al sacco in spiaggia...
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]