Giovedì 18 Aprile 2019 ore 22:23
IL GIORNO DOPO
Incendio Notre Dame: spesso risultano fatali i lavori di manutenzione
La Fenice, il Petruzzelli, la Reggia di Caserta, la Cappella della Sindone a Torino e sempre durante i lavori di manutenzione

La Fenice, il Petruzzelli, la Reggia di Caserta, la Cappella della Sindone a Torino e sempre durante  i lavori di manutenzione. Ogni organizzazione ha un numero determinato di posti che sono occupati da incapaci. La superficialità alberga anche nei casi in cui è indispensabile la massima attenzione, come nel caso di Notre Dame e dell'incendio, terribile, che dal pomeriggio di ieri è divampato, dopo l'orario di lavoro, dall'impalcatura dove si stavano tenendo lavori di ristrutturazione. Si paga il servizio dei Vigili del fuoco negli stadi di calcio, dove i rischi sono limitati e poi si fa manutenzione in luoghi così importanti e di valore, con tetti e materiale infiammabile e non ci si preoccupa di avere una squadra di veri specialisti, durante i lavori di manutenzione, in cui si usano saldatrici e si liberano scintille di fuoco. A Notre Dame se non sarà spento totalmente l'incendio, è difficilissimo poter fare valutazioni, ma appare chiaro che in un caso così grave, documentato dalle immagini che finora ci sono arrivate, si dovranno attuare con estrema calma procedure e metodologie ben precise. Una prima fase,  sarà "necessariamente mettere in sicurezza la struttura" con appropriati puntellamenti anche mobili che potranno essere manovrati a seconda delle necessità. Appare anche chiaro che una grossa  parte della struttura, visto che è stata investita dal fuoco o comunque da un forte calore, potrebbe aver perso la sua capacità portante e in situazioni del genere, serviranno equipe di tecnici con un lavoro multidisciplinare per avviare la ricostruzione. E infatti, mentre da Parigi arrivano voci ufficiali che ci raccontano della struttura della Chiesa che potrebbe essere seriamente compromessa, la riflessione sullo scarso interesse dimostrato, anche in questo dannatissimo caso parigino, alla prevenzione.

Leggi anche:

Roma, caso Desirée: Da esame Dna torna accusa omicidio 46enne nigeriano

Litigano Salvini e la Raggi, la Lega e il M5S: ma ci sono o ci fanno?


ARTICOLI CORRELATI
Charlie Hebdo ritrae il presidente francese con le due torri della cattedrale in fiamme al posto dei capelli
Sono stati presentati nella capitale francese come i taxi del futuro
In vicolo della Patatona va a fuoco il ristorante omonimo, 5 squadre dei Vigili del Fuoco e venti uomini per spegnere un incendio che ha distrutto tutto
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
Scontro mortale nella galleria di Sant’Antonio al Monte nella canna verso Ascoli
2
Ceccariglia, poliziotto in pensione, era molto conosciuto in paese per la sua passione per le auto e le corse
3
I Carabinieri della Compagnia di Tivoli stanno dando esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari
4
Il sisma rilevato dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia
5
L’operazione "Gramigna", la scorsa estate, ha già interessato 37 appartenenti al clan Casamonica
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]