Lunedì 20 Maggio 2019 ore 06:59
ARRESTO
Vejano, da personal trainer a stalker: arrestato 50enne di Latina
Preparatore atletico arrestato per atti persecutori nei confronti di un'atleta agonista

I Carabinieri della stazione di Vejano, in provincia di Viterbo, hanno arrestato un preparatore atletico di circa 50 anni di Latina, con l’accusa di atti persecutori nei confronti di una sua ex allieva 40enne. La donna, residente a Vejano, è un’atleta agonista e sarebbe stata oggetto di attenzioni continue e fastidiose da parte dell’uomo. Non aveva accettato che un'atleta, sua allieva da tempo, si rivolgesse a un altro personal trainer. Ha iniziato a tormentarla. L’episodio culminante è avvenuto dopo alcuni mesi, quando la donna era in viaggio negli Stati Uniti per un’esibizione di body building. L’uomo, approfittando della sua assenza, avrebbe dato fuoco alla macchina, una Mini, lasciata a Vejano.

Le prime indagini hanno permesso di accertare che si era trattato di un rogo doloso, poi gli investigatori hanno iniziato a studiare i contatti della vittima per inquadrare il contesto nel quale il gesto intimidatorio era maturato: la pista imboccata fin dai primi accertamenti si è rivelata ben presto quella giusta, gli ambienti del body fitness che la donna frequenta assiduamente. Le indagini dei Carabinieri hanno permesso di individuare il 50enne e la procura di Viterbo ha emesso nei suoi confronti la custodia cautelare dei domiciliari con l’obbligo del braccialetto elettronico.

LEGGI ANCHE:

Tangenti ed estorsioni nel Comune di Ferentino. Arrestato ex assessore

Matteo Salvini, Roma Capitale e i rinforzi con poliziotti e telecamere


ARTICOLI CORRELATI
In manette un 45enne che ha picchiato il padre malato e un 20enne pregiudicato che ha minacciato la madre
I Militari hanno arrestato 7 uomini. Usavano coma base una villa abbandonata per tagliare le auto rubate
2 pusher in di cocaina in manette. Nascondevano la droga nella credenza
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
I dissidi tra padre e figlia erano frequenti. E' da capire se la giovane donna abbia agito per difendersi da un'aggressione del padre
2
Da segnalare che all'interno della stazione ferroviaria di Frosinone manca un sistema di videosorveglianza
3
E così, da cinquant'anni pare non si possa essere di "sinistra", senza essere antifascisti...
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]