Domenica 21 Luglio 2019 ore 23:19
PREZZI LIEVITATI
Ponte di Pasqua, scatta il caro benzina: il pieno costerà molto di più
Lʼaumento di un centesimo al litro inciderà non poco su chi per il lungo ponte che porterà fino al primo maggio viaggerà in automobile

Un centesimo al litro. Sembra poco, ma il caro benzina scattato proprio alla vigilia del lungo ponte che quest'anno collega Pasqua, 25 aprile e primo maggio fa lievitare la spesa degli italiani per il pieno in auto fino a quasi 390 milioni di euro. Lo confermano i dati di Uecoop, l'Unione europea delle cooperative. "Negli ultimi 20 anni - spiega Uecoop - i prezzi della benzina sono cresciuti del 75,9%, il diesel ha registrato un +47,7% e il Gpl +49,9%".Secondo Uecoop, "un rifornimento self service oggi costa 1,611 euro al litro per la benzina e 1,503 euro al litro per il diesel, ma ovviamente si tratta di valori medi mentre sul territorio nazionale". "Ci sono prezzi superiori anche di diversi centesimi al litro a seconda che si vada in una stazione servita oppure che si faccia il pieno in autostrada con picchi di 1,741 euro al litro per la benzina e di 1,636 sul diesel". A pesare complessivamente sulla spesa degli italiani per il pieno sono anche le tasse. "Nell'ultimo anno hanno inciso per il 63% sul prezzo al dettaglio della benzina e per il 59,5% per quello del gasolio: in pratica ogni volta che un automobilista si ferma alla stazione di servizio per un pieno da 55 litri lo Stato si mette in tasca oltre 48 euro sul diesel e più di 55 euro sulla benzina, fra accise e Iva. La spesa per i carburanti ha pesanti ripercussioni sui bilanci delle famiglie e delle imprese con l'Italia - conclude Uecoop - che è nella top ten mondiale per il carburante più costoso".(fone Tgcom24)

LEGGI ANCHE:

Corruzione, pm Roma: Siri ha asservito funzioni a interesse privato

Vasanello (Viterbo), una giovane ragazza ha partorito in eliambulanza


ARTICOLI CORRELATI
Tragico incidente nel tratto compreso tra Valmontone e la diramazione Roma sud in direzione della Capitale
Non sempre la diminuzione dei prezzi dei beni è un fattore economico positivo
“Ignobili speculazioni sui listini” dice il presidente Carlo Rienzi. E preannuncia uno "sciopero" dei consumatori
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
Nonostante i divieti e i servizi offerti dagli stabilimenti balneari, resiste il pranzo al sacco in spiaggia...
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]