Domenica 21 Luglio 2019 ore 23:04
TRAGEDIA
Piedimonte San Germano, omicidio del piccolo Gabriel, arrestato il padre
E' stato arrestato dopo essere stato sottoposto a un lungo interrogatorio Nicola Feroleto

E' stato arrestato dopo essere stato sottoposto a un lungo interrogatorio Nicola Feroleto, il padre del piccolo Gabriel, il bimbo di 2 anni e mezzo morto mercoledì scorso a Piedimonte San Germano, frazione di Cassino (Fr), strangolato perché piangeva troppo. Il 50enne è accusato di aver ucciso il figlio di 2 anni assieme alla madre del bambino, la 29enne Donatella Di Bona, già arrestata dai carabinieri. L'ipotesi è che a far scattare la violenza della donna possa essere stato un banale capriccio del bambino, il suo pianto disperato perché voleva tornare a casa della nonna.

La svolta è arrivata nella notte, quando a seguito delle indagini condotte dai militari dell’Arma della Compagnia e del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Frosinone, il pm ha disposto il fermo dell’uomo. Per gli investigatori il papà di Gabriel era presente al momento dell'omicidio, e potrebbe aver assistito senza impedire o addirittura potrebbe aver partecipato attivamente al delitto. Sarà l'autopsia sul corpo del bambino a chiarire i lati oscuri della sua morte. La madre inizialmente ha dichiarato che a causare il decesso del figlio era stato un investimento di un'auto pirata, versione che non ha convinto gli investigatori, e dopo aver coinvolto anche il compagno si è addossata ogni responsabilità dell'omicidio.

Leggi anche:

Ponte di Pasqua, scatta il caro benzina: il pieno costerà molto di più

Pasqua 2019, boom di presenze: 1 milione di italiani sceglie agriturismo


ARTICOLI CORRELATI
"Madre 28enne, succube di un uomo e terrorizzata dalla scena della morte violenta del proprio bambino..."
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
Con il contributo della Mobile di Frosinone in manette 28 persone. Inchiesta partita con arresto della Dama Bianca
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
Nonostante i divieti e i servizi offerti dagli stabilimenti balneari, resiste il pranzo al sacco in spiaggia...
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]