Domenica 21 Luglio 2019 ore 23:43
LO SAPEVATE CHE...
Sistemi di scommesse: i principali metodi per vincere
Ci sono tantissimi metodi che possono portare a incrementare le proprie vincite e a salvaguardare i propri soldi

Scommettere online non è mai facile, e non consiste soltanto nel prevedere o nell'indovinare che un determinato avvenimento si verifichi o meno. Ci sono tantissimi metodi che possono portare a incrementare le proprie vincite, a salvaguardare i propri soldi e tanto altro ancora.

Questi metodi sono tutti conosciuti dai giocatori più esperti come sistemi di scommesse che possano aiutare a vincere o a perdere il meno possibile. Quali sono i più affidabili e conosciuti?

Metodo di copertura su un solo avvenimento

Il più classico sistema scommesse è quello che riguarda la copertura, effettuabile su qualsiasi avvenimento se inserito all'interno di una multipla. Per comprendere il funzionamento di questo metodo basti immaginare di avere di fronte a sé, già vinta se non per un ultimo avvenimento.

Per essere sicuri di vincere in qualsiasi caso, basta effettuare la giocata opposta a quella presente nella multipla, in modo da eliminare ogni rischio pur vincendo di meno. Per esempio, se in una multipla in Milan-Parma è stato selezionato 1, nella singola di copertura si punterà sull'X2.

Per ottenere una vincita potenziale uguale a quella della multipla, basti dividere l'importo che si vincerebbe nella multipla per la quota della giocata in singola.

Sistema delle X o X Factor

Il sistema delle X o X Factor è uno dei metodi più conosciuti nelle scommesse online, ma anche uno dei più complessi. Si basa sul selezionare cinque avvenimenti che potrebbero terminare in pareggio, e inserirli all'interno di un'unica giocata denominata con "sistema delle X".

Il metodo è strutturalmente semplice, per quanto intuire un pareggio non sia cosa facile: per recuperare almeno l'importo speso i pareggi che devono verificarsi sono almeno tre. Con quattro o cinque pareggi c'è un sicuro guadagno, mentre con 1 o 2 si va a perdere. Non tutti gli operatori offrono il sistema delle X ma, tra quelli presenti sul mercato, c'è sicuramente Eurobet.

Sistemi a correzione di errore

I sistemi a correzione di errore sono molteplici e si basano su diversi tipi di giocata, che permettono di suddividere gli avvenimenti in doppie, triple, singole e tanto altro. In questo modo, pur selezionando più avvenimenti, il rischio che si perda tutto per una sola giocata si riduce notevolmente, essendo questa inserita non in tutte le multiple dei sistemi.

Tra i più classici c'è il sistema canadian, che permette di suddividere 10 avvenimenti in 26 giocate, di cui 10 doppie, 10 triple, 5 quadruple e una quintupla. Ne deriva che, per ottenere una vincita, basti pronosticare due avvenimenti esatti inseriti all'interno delle doppie e che la giocata più rischiosa sarà inserita solo all'interno della quintupla.

Il sistema Heinz, analogo al primo, amplia lo spettro ancor più: 6 pronostici suddivisi in 57 scommesse, di cui 15 doppie, 20 triple, 15 quadruple, 6 quintuple e una multipla con 6 eventi. Questo metodo, benché molto complesso perché ricco di giocate, è quello che più riduce i margini di errore.

Il sistema più utilizzato è, però, quello Trixie, che permette di suddividere 3 pronostici in 4 giocate (3 doppie e una tripla). Questi sistemi aumentano sicuramente il divertimento e riducono notevolmente gli errori, se si è sicuri soprattutto delle doppie, che caratterizzano la base della propria giocata.


ARTICOLI CORRELATI
Se qualche decennio fa i casino in rete erano visti come qualcosa di sconveniente e pericoloso, oggi sono stati rivalutati
I PIU' LETTI IN ECONOMIA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La locandina di Apicio è la rubrica di food economia di Domenico di Catania, consulente economista e chef
2
In Italia c’è ovunque un fritto di tutto rispetto: vi parleremo del fritto piemontese, bolognese, romano e napoletano
3
La locandina di Apicio è la rubrica di food economia di Domenico di Catania, consulente economista e chef
4
La locandina di Apicio è la rubrica di food economia di Domenico di Catania, consulente economista e chef
5
Chiara Moro: "Non è un fatto così eccezionale. Mio padre già nel 2012 aveva deciso di pagare l’IMU ai dipendenti"
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]