Venerdì 19 Luglio 2019 ore 09:51
GRAVE INCIDENTE
San Cesareo, ragazzo precipitato in un pozzo: la vittima è Enrico Saulle
Secondo le prime indiscrezioni la vittima stava lavorando in un giardino, quando sarebbe precipitato all'interno di un pozzo

Grave incidente nel primo pomeriggio di oggi, sabato 11 Maggio, in via della Pidocchiosa a San Cesareo, dove un ragazzo è morto per circostanze ancora al vaglio degli inquirenti. Secondo le prime indiscrezioni la vittima stava lavorando in un giardino, quando sarebbe precipitato all'interno di un pozzo. Sul posto sono giunte tempestivamente ambulanze ed elisoccorso, ma non ci sarebbe stato nulla da fare. Le forze dell'ordine sono al lavoro per ricostruire l'esatta dinamica di quanto accaduto.

AGGIORNAMENTO: Nel tardo pomeriggio di ieri, a San Cesareo (RM), via della Pidocchiosa, all’interno di un appezzamento di terreno privato, Saulle Enrico nato a Mondragone (CE) il 17.07.1989, residente a San Cesareo (RM), coniugato, operaio, per causa in corso di accertamento di presumibile natura accidentale, mentre effettuava lavori di potatura commissionatigli dal proprietario del fondo, precipitava all’interno di un pozzo artesiano ivi insistente, profondo circa 5 metri, decedendo verosimilmente su colpo. Le operazioni di recupero della salma sono state condotte da personale dei Vigili del Fuoco di Palestrina congiuntamente alla Squadra Subacquei dei Vigili del Fuoco di Roma. Preliminari accertamenti sulla salma per la constatazione del decesso esperiti da personale sanitario del 118 intervenuto sul posto non evidenziavano segni di violenza. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri della Compagnia di Palestrina per procedere ai necessari rilievi, e per ricostruire nel dettaglio la dinamica di quanto accaduto sotto la direzione del P.M. di turno della Procura di Tivoli. La salma è stata traslata presso l’istituto di medicina legale di Roma Tor Vergata per successivo esame autoptico atto a stabilire le cause del decesso. 

*AGGIORNAMENTO a cura della compagnia dei Carabinieri


ARTICOLI CORRELATI
Il caso di Julen ci ha riportato da subito alla tragedia di Vermicino e al senso di terrore e di angoscia
Un uomo di 70 anni intorno alle 8:00 di ieri mattina è caduto in un pozzo alto all’incirca 5 metri a Lariano
Anche una neonata è stata coinvolta nell'incidente che stamattina intorno alle 5,30 ha implicato tre auto e un furgone
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
In mattinata si sono formate lunghe code in direzione Roma, tra Colleferro e San Cesareo. Quattro le persone rimaste ferite
2
“Miss Mamma Italiana” è il primo concorso nazionale di bellezza e simpatia
3
L'uomo che soffriva di crisi depressive, secondo quanto accertato dai militari di Torrimpietra, si sarebbe tolto la vita con un fucile
4
Al vaglio degli investigatori le immagini delle videocamere di sorveglianza per chiarire l'esatta dinamica di quanto accaduto 
5
La vittima, 67 anni, è stata trasportata all'ospedale Santa Scolastica di Cassino
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]