Martedì 18 Giugno 2019 ore 12:59
SISTEMA ACQUIFERO INQUINATO
Strada dei parchi. Revocata la chiusura del tunnel del Gran Sasso
Resterà aperta la galleria sulla A24. Per un anno si viaggerà sulla sola corsia di sorpasso

Il tunnel del Gran Sasso non chiuderà. L'annuncio ufficiale è arrivato, sebbene ormai da giorni il pericolo sembrasse scongiurato dopo essere stato definito dai sindaci di Teramo e l'Aquila già due giorni fa come una "minaccia" che faceva dei cittadini "scudi umani" per le diatribe tra Strada dei Parchi e ministero. Una ufficializzazione che arriva dopo l'incontro avuto ieri mattina alla procura di Teramo che, aveva detto il presidente Marco Marsilio, aveva rassicurato Strada dei parchi sul fatto che altre contestazioni, a inchiesta chiusa, non ci sarebbero state.

"Strada dei Parchi revoca la decisione di chiudere il traforo del Gran Sasso" sulla A24. Ha infatti  detto il vicepresidente della concessionaria che gestisce le autostrade A24 e A25, Mauro Fabris, "alla luce di quanto emerso negli incontri dei giorni scorsi al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, e questa mattina in Procura a Teramo". Questa mattina, ha riferito Fabris, ultimo incontro tecnico al Mit per concordare le azioni da intraprendere.

Per gli automobilisti la strada dovrebbe essere aperta con una corsia per ogni senso di marcia già da sabato, si viaggerà sulla sola corsia di sorpasso. Una situazione pesante per il traffico abitualmente intenso, che rischia di protrarsi almeno per un anno, il tempo di fare i lavori necessari a mettere in sicurezza il sito. Alla base del dietrofront di Strada dei Parchi, anche gli impegni, ha sottolineato ancora il vicepresidente della concessionaria Strada dei Parchi, Mauro Fabris, assunti dalle amministrazioni interessate.

"Domani mattina (oggi, ndr) la concessionaria - ha annunciato Fabris - depositerà una memoria in Procura a Teramo in cui, a tutela dei propri dirigenti e della stessa società, ribadirà quanto è stato fatto finora e quanto intende ulteriormente realizzare per la messa in sicurezza ai fini ambientali delle gallerie del Gran Sasso, almeno per quanto riguarda le proprie competenze. Tutto ciò nell'attesa che il Governo e il Parlamento confermino con decisioni conseguenti i provvedimenti, come la nomina di un commissario straordinario dotato di poteri e risorse adeguate per risolvere i problemi dell'acquifero del Gran Sasso che di certo non compete a Strada dei Parchi".

LEGGI ANCHE:

Selvaggia Lucarelli si racconta: "Sui social attiro molti money slave"

23enne italiano morto a Londra: è giallo. Indaga Scotland Yard


ARTICOLI CORRELATI
Le vittime sono il 62enne Roberto Iannilli di Ladispoli e Luca D'Andrea di Sulmona. Ladispoli nuovamente in lutto, il cordoglio sui social network
P.F. Pingitore, Luca Biagini e tutto il cast, metterà in scena in prima nazionale, l’ultimo atto dedicato a Mussolini
Il Giappone, famoso per la fioritura in primavera dei suoi meravigliosi fiori di ciliegio, ci stupisce con un nuovo effetto speciale
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
2
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
3
Chiuse le indagini: la Raggi potrebbe rispondere di falso per la nomina di Renato Marra e di abuso d'ufficio per quella di Romeo
4
I controlli dei dipendenti pubblici assenti per malattia da settembre saranno svolti dell'INPS e non più dalle Asl e i medici potranno bussare alla porta dei malati più di una volta al giorno
5
"Era il polmone verde della città di Roma, con un'amministrazione comunale che si dimentica di organizzare la manutenzione, il controllo e la prevenzione"
1
Il parlamentare del M5S: "Diamo precedenza a ciò che realmente serve ai cittadini invece di darla a grandi opere spesso inutili"
2
Arriva un sistema biometrico di controllo entrata/uscita dei dipendenti pubblici, tramite la presa delle impronte digitali
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]