Lunedì 24 Giugno 2019 ore 19:53
BENI CULTURALI
Necropoli di Cerveteri e Tarquinia, Pascucci scrive al ministro Bonisoli
Lettera sulla situazione dei servizi turistici all'interno dei due siti, entrambi riconosciuti Patrimonio Unesco dell'Umanità
Necropoli di Tarquinia

Il sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci ha scritto ad Alberto Bonisoli, ministro dei Beni culturali, per segnalare "grave situazione dei servizi turistici all’interno dei Siti Patrimonio Unesco dell’Umanità delle Necropoli etrusche di Cerveteri e Tarquinia". "Le due Necropoli, inserite nel 2004 nella World Heritage List, costituiscono una testimonianza unica ed eccezionale dell'antica civiltà etrusca, la sola civiltà urbana dell'epoca pre-romana in Italia e rappresentano due tra i siti archeologici più importanti ed estesi al mondo e quest'anno celebrano il quindicesimo anniversario del riconoscimento Unesco quale patrimonio dell’umanità. Purtroppo tali festeggiamenti saranno celebrati in tono dimesso a causa dell’assenza dei servizi turistici aggiuntivi all’interno delle  Necropoli etrusche e nei loro relativi musei" 

"Il 25 novembre 2018 - spiega il sindaco di Cerveteri - è infatti scaduta la concessione dei servizi aggiuntivi all’interno del sito Unesco delle Necropoli etrusche di Cerveteri e Tarquinia, causando in questi mesi un irreparabile danno d’immagine alle due Città etrusche che in questi ultimi dieci anni hanno investito ingenti somme e finanziamenti pubblici atti alla tutela e alla valorizzazione delle aree archeologiche sopracitate. Tale situazione - spiega il sindaco Pascucci - si è venuta a creare poiché la DG Musei non ha provveduto alla tempestiva pubblicazione della nuova gara di concessione dei servizi aggiuntivi e questo ritardo ha prodotto l’interruzione dell’erogazione dei servizi turistici. Tale interruzione ha destato immediata preoccupazione sia per l’assenza di servizi in grado di garantire un ottimo livello di accoglienza ai due siti archeologici, sia per la sorte delle 18 unità di personale impiegate da Etruria Musei fino al 25 novembre".

"Le chiedo cortesemente di attivare immediatamente tutte le procedure e le azioni nelle sue facoltà di Ministro per porre fine a questa situazione incresciosa e deleteria a livello turistico e di immagine per i nostri Siti Patrimonio mondiale dell’Umanità", conclude Pascucci.


ARTICOLI CORRELATI
E' ancora intatta. Dentro ci sono le ossa di un principe e vari oggetti in oro
E' stata rinvenuta una coppia di mani in argento, con decorazioni in oro
Fu proprio presso il Monastero di Santa Scolastica di Subiaco che impiantarono la prima tipografia
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
2
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
3
Chiuse le indagini: la Raggi potrebbe rispondere di falso per la nomina di Renato Marra e di abuso d'ufficio per quella di Romeo
4
I controlli dei dipendenti pubblici assenti per malattia da settembre saranno svolti dell'INPS e non più dalle Asl e i medici potranno bussare alla porta dei malati più di una volta al giorno
5
"Era il polmone verde della città di Roma, con un'amministrazione comunale che si dimentica di organizzare la manutenzione, il controllo e la prevenzione"
1
È iniziato lo spoglio. Testa a testa tra i due candidati. Stefano Cacciotti esce vincitore dalla sfida a due
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]