Lunedì 23 Settembre 2019 ore 03:10
Aula Magna Università La Sapienza presenta Gian Marco Ciampa
Dopo essersi esibito in quattro continenti, Gian Marco Ciampa fa ora il suo debutto all’Aula Magna, la prestigiosa sede della stagione della IUC

Ciampa astro nascente della chitarra in un concerto straordinario della IUC all’Aula Magna della Sapienza, insieme all’Orchestra Giovanile di Roma diretta da Vincenzo Di Benedetto

Sabato 25 maggio 2019 alle 17.30 la IUC presenta nell’Aula Magna della Sapienza un concerto straordinario fuori abbonamento con il chitarrista Gian Marco Ciampa e l’Orchestra Giovanile di Roma diretta da Vincenzo Di Benedetto.

Dopo essersi esibito in quattro continenti, Gian Marco Ciampa fa ora il suo debutto all’Aula Magna, la prestigiosa sede della stagione della IUC-Istituzione Universitaria dei Concerti, per la quale ha già suonato con vivissimo successo in varie sedi decentrate.

È nato a Roma nel 1990 e già nel 2004 la critica scriveva di lui: “Un vero e proprio enfant prodige con una spiccata personalità musicale che si sta imponendo nel panorama musicale italiano” (Il Tempo).

Nel 2006 ha partecipato al programma “Domenica In - Ieri, oggi e domani” di Rai 1, condotto da Pippo Baudo e diretto dal Maestro Pippo Caruso.

Dopo essere risultato vincitore di premi in numerosi concorsi internazionali (tra i quali Melbourne International Guitar Competition, Tokyo International Guitar Competition ed Concorso Europeo di Chitarra, che lo ha premiato con la Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana) ed essere stato premiato anche con la Chitarra d’oro 2014 come miglior giovane talento, ha iniziato una serie di tournée, che lo hanno fatto conoscere in Australia, Cina, Giappone, USA, Argentina, Germania, Danimarca, Spagna, Croazia e Olanda.

In occasione della Giornata della Memoria 2013, si è esibito in diretta su Rai 3, davanti alle autorità riunite nella Sala dei Corazzieri del Quirinale.

Con Ciampa suonerà l’Orchestra Giovanile di Roma, che si è costituita come associazione indipendente nel 2009.

In questi anni ha tenuto più di cento concerti in sedi prestigiose, tra cui Auditorium Conciliazione e Parco della Musica a Roma e Teatro Strehler a Milano e ha compiuto tournée in Russia, Francia, Spagna e Svezia. Vincenzo Di Benedetto ne è il direttore.

La prima parte del concerto è interamente dedicata a Mario Castelnuovo-Tedesco, compositore italiano che nel 1939 fu costretto dalle leggi razziali promulgate dal regime fascista ad emigrare negli USA, dove ottenne enorme successo.

Da alcuni anni è stato riscoperto nel suo giusto valore anche in Italia e Ciampa ne eseguirà insieme all’orchestra due brani - il Capriccio diabolico e il Concerto n. 1 - composti su richiesta di Andrés Segovia, il più grande chitarrista del secolo scorso, che era un grande ammiratore di Castelnuovo-Tedesco.

Si volta pagina nella seconda parte, in cui l’orchestra eseguirà Andante festivo di Jan Sibelius e musiche di tre grandi classici viennesi, cominciando col celebre Intermezzo n. 3 da Rosamunde di Franz Schubert, per passare poi a quei piccoli gioielli che sono le danze firmate da Wolfgang Amadeus Mozart (quattro Contraddanze) e Ludwig van Beethoven (Danza tedesca n. 12).

Il concerto è in collaborazione con Arte2o

Aula Magna Università La Sapienza

Concerto Straordinario Fuori Abbonamento

Sabato 25 maggio 2019. ore 17.30

GIAN MARCO CIAMPA chitarra

ORCHESTRA GIOVANILE DI ROMA

VINCENZO DI BENEDETTO direttore

Castelnuovo-Tedesco Capriccio diabolico per chitarra e orchestra op. 85 b

Castelnuovo-Tedesco Concerto n. 1 in re maggiore per chitarra e orchestra op. 99

Sibelius Andante festivo

Schubert Entr’acte n. 3 da Rosamunde, principessa di Cipro D. 797

Mozart 3 Contraddanze K 609 

Mozart Contraddanza in do maggiore K 587

Beethoven Danza tedesca in do maggiore n. 12

In collaborazione con: Arte2o

Ufficio Stampa dell'Istituzione Universitaria dei Concerti:

Mauro Mariani


ARTICOLI CORRELATI
Dal suo enorme repertorio Canino ha scelto per l’occasione tre compositori del periodo classico, ovvero Haydn, Mozart e Clementi
“Uno dei talenti più straordinari che mi sia capitato d’incontrare”: così Salvatore Accardo ha definito la violinista italo-romena Anna Tifu
Il concerto accosta Bach “come è” a Bach contaminato con la musica sudamericana dai compositori Efrain Oscher e Gonzalo Grau
I PIU' LETTI IN APPUNTAMENTI
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Evento del patron Massimo Marini, dalla quale usciranno le finaliste laziali che parteciperanno alla finalissima nazionale
Data di pubblicazione: 2019-09-19 09:48:19
2
A SPASSO NEL FINE SETTIMANA CON ANCI LAZIO Dove andare a Roma e nel Lazio nel week end del 6, 7 e 8 settembre
Gastronauti del Lazio, siete pronti per un fine settimana di gusto?
Data di pubblicazione: 2019-09-06 20:43:58
3
DAL 6 SETTEMBRE : CAMPIONI DI SPORT E DI VITA Viva L’Itlalia a Cinecittà World il più grande evento Interforze
Il Dott. Cigarini ha illustrato le varie attività che le Forze Armate, le Forze dell’Ordine e i Vigili del Fuoco, metteranno in campo per  Viva l’Italia.
Data di pubblicazione: 2019-09-04 19:41:46
4
E inoltre un'orchestra di 24 elementi diretta dal M° Gerardo Di Lella, un corpo di ballo di soli uomini
Data di pubblicazione: 2019-09-06 09:15:37
5
Un week end che si tinge di bianco o rosso, siamo entrati nel pieno delle feste dedicate al vino e alle tradizioni contadine
Data di pubblicazione: 2019-09-19 18:29:34
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]