Lunedì 24 Giugno 2019 ore 20:24
ADDIO NIKI
Addio a Niki Lauda, il supercampione di ferro della Formula 1
Ricordiamo le innumerevoli vittorie che ci hanno fatto sognare con Ferrari e McLaren

Lunedì 20 maggio in una clinica in Svizzera muore Niki Lauda, uno dei più grandi piloti di Formula 1 della storia. Aveva 70 anni. Il pilota nell'estate scorsa aveva dovuto affrontare un delicato trapianto di polmoni. A causa di problemi ai reni era stato trasferito in un centro di riabilitazione in Svizzera per una dialisi, pochi giorni prima del decesso. Niki era circondato dalla sua famiglia durante i suoi ultimi istanti. "Con profondo dolore annunciamo che il nostro amato Niki è morto pacificamente circondato dalla sua famiglia lunedì 20 maggio 2019. I suoi successi unici come sportivo e imprenditore sono e rimarranno indimenticabili", aggiungono in una nota stampa i familiari inviata agli organi di comunicazione.

Di lui ricordiamo le innumerevoli vittorie come pilota della Formula 1, che lo ricorderanno nella storia come uno dei migliori piloti di sempre. Nasce a Vienna nel 1949, diventa Campione di Formula 1 con la Ferrari nel 1975 e 1977. Nel 1984 passa a McLaren strappando un'altra vittoria. Non solo pilota, anche fondatore e dirigente di due compagnie aree: Lauda Air e la Niki. E nel 2012 diventa presidente esecutivo della Mercedes Amg.

Impresso nei ricordi di tutti gli appassionati e non, c'è anche il terribile incidente che lo vide vittima sul circuito di Nurburgring nell'agosto del 1976 che gli lasciò il volto sfigurato. Tornò quasi subito in pista, perché nonostante il tragico incidente, lui dichiarò che l'auto si guida "con il sedere" e non con la faccia. Suo avversario di sempre era James Hunt. Questa amicizia/rivalità venne immortalata in un film diretto da Ron Howard, Rush, uscito nelle sale cinematografiche nel 2013.

Su Twitter, il profilo ufficiale della Formula 1 saluta così il suo grande Campione: "Rimarrai sempre nei nostri cuori"

 

 


ARTICOLI CORRELATI
Ha perso il controllo della sua moto sul GRA, in zona Bufalotta. Aveva 55 anni, era stato in F1 dal 1980 al 1994
Lo ha detto Sergio Marchionne durante una conference call
Il nuovo crossover compatto di Volkswagen, lungo poco più di 4 metri, è stato presentato qualche giorno fa al Salone di Francoforte
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
E' stata forte la scossa, avvertita anche nei piano terra delle abitazioni. A Colonna segnalate in alcune case del centro, crepe e distacchi di cornicione
2
La tragedia si è consumata intorno alle 2:00, quando il giovane con altri amici ha raggiunto la stazione
3
Il fatto è avvenuto nella mattinata odierna. Al momento si pensa a un cortocircuito
4
Inquinamento e diossina, sono ultra nocivi per la nostra salute ma evidentemente essere abituati a incendi di ogni genere, ci lascia quasi indifferenti
5
“Tale decisione è stata presa sia per motivazioni logistiche, sia per espressa volontà di svolgere le esequie a Rocca di Papa in modo tale da consentire a tutta la cittadinanza di partecipare, come il sindaco avrebbe voluto”
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]